RICORSO RESPINTO: il Chievo Verona ha in mano le sorti della B. Se ricorre al CONI classifica cambiata a giugno?

Lunedì 26 Aprile 2021 | Cosimo Carulli | News

ROMA - La Corte Sportiva d'Appello Nazionale, nell'udienza tenutasi oggi da remoto, ha respinto il reclamo del Chievo Verona avverso la decisione di rigiocare Empoli-Chievo Verona non disputata lo scorso 5 aprile a seguito della mancata presentazione della squadra di casa a seguito dell'emergenza contagi da coronavirus tra i calciatori toscani.

Ora il Chievo Verona può valutare il ricorso all'ultimo grado di giudizio, il Collegio di Garanzia del CONI, che si esprimerebbe a campionato finito.

Intanto domani le due squadre torneranno in campo per il “replay” della gara.