News

LA DESIGNAZIONE. Dopo la bufera Torino-Inter torna in campo GUIDA. Il suo bilancio e le sue "storie" con il Lecce

Ecco lo "scout" dettagliato del 41enne fischietto di Pompei, alla sua 11° con il Lecce





ROMA - Il designatore della CAN di A e B Rocchi della Sezione AIA di Firenze ha deciso di rimettere in pista dopo un solo turno di stop gli arbitri del chiacchieratissimo Torino-Inter (quello del rigore clamorosamente negato a Belotti).

E così insieme a Massa, IV Ufficiale di Atalanta-Napoli, torna subito direttamente sul terreno di gioco l'internazionale Marco Guida della Sezione AIA di Torre Annunziata.

Classe 1981, oltre 150 presenze in A, Guida è Internazionale dal 2014 e “varista” UEFA dal 2021 (in Sala VAR ha anche collezionato 7 presenze alle Olimpiadi di Tokyo 2020, disputate nel 2021). Al culmine della sua ascesa il fischietto campano è stato nominato “Miglior Arbitro di A 2016”, portando a casa l'ambitissimo “Premio Mauro”, il massimo riconoscimento arbitrale italiano.

Con il Lecce Guida ha dieci precedenti, con 4 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte tra A e B, con 27 cartellini gialli subiti (la media di 2,7 a partita). In questa stagione Guida ha fischiato due vittorie su due del Lecce, con SPAL e Vicenza.



Commenti

3 BIGLIETTI GRATIS PER LECCE-FROSINONE: premiamo uomini, donne e ragazzi. Basta unirsi al nostro TELEGRAM e rispondere
I CONVOCATI: niente da fare, GABRIEL SI ARRENDE. Out anche SIMIC