Qui Venezia-Lecce: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Lunedì 17 Maggio 2021 | Cosimo Carulli | News

VENEZIA - Senza più margini di errore. Ora serve il Lecce migliore. Soprattutto un Lecce di intensità, di carattere, di voglia. E basta.

Buona sera dal “Penzo” di Venezia, è Venezia-Lecce, è la SemiFinale di andata dei play off per la Serie A.

SoloLecce.it come sempre seguirà questo impegno dei giallorossi in diretta, azione dopo azione, con tutti gli aggiornamenti in tempo reale.

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni ufficiali delle squadre in campo (calcio d'inizio alle 20.45).

Venezia (4-3-1-2): Maenpaa; Marzocchi, Ceccaroni, Modolo, Molinaro; Fiordilino, Taugourdeau, Maleh; Aramu; Johnsen, Forte. Allenatore Zanetti.

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Maggio, Lucioni, Dermaku, Gallo; Majer, Hjulmand, Bjorkengren; Mancosu; Coda, Stepinski. Allenatore Corini.

Arbitro: Marini di Roma 1 (Vecchi-Vono, IV Ufficiale Massimi, VAR Banti, AVAR Valeriani).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 3' - FINALE AL “PENZO”, VENEZIA-LECCE 1-0.

90' + 2' - Destro alto di Di Mariano, Lecce che rimette subito il pallone in movimento partendo da Gabriel verso Henderson, cross molto ma molto prevedibile, il portiere finlandese del Venezia blocca facile in maniera plateale, perdendo gli ultimi secondi che ci separano dal fischio finale.

90' + 1' - “Divora” il Lecce: Yalcin raccoglie un po' defilato con tutta la difesa del Venezia fuori tempo, ma il suo altruismo lo porta a servire al centro, su Coda nel “traffico”, piuttosto che a tirare. Coda trova la strada sbarrata e non arriva neanche al tiro.

90' - Cross di Gallo per Yalcin sul secondo palo, senza esito.

89' - Ci saranno tre minuti di recupero appena.

87' - Sfiora ancora il raddoppio il Venezia con un altro disastroso disimpegno di Gallo che serve i veneti in piena area, Svoboda, controlla e tira a botta sicura, ma Nikolov in traiettoria si immola, tocando anche con un braccio ma solo dopo aver colpito il pallone anche con il piede. Non c'è rigore per i veneti che protestano, anche se in maniera blanda.

86' - Doppio cambio finale di Zanetti: dentro Svoboda e Bocalon, fuori Taugourdeau e Forte, un po' acciaccato. Qualche problema fisico per il bomber del Venezia, che potrebbe anche essersi infortunato… Venezia a cinque dietro, in difesa.

85' - Hjulmand distribuisce un pallone di testa in direzione Nikolov, destro complicato del nuovo entrato, debole tra le braccia di Maenpaa.

82' - Ci prova Di Mariano: “carica” la corsa a a testa bassa e conclude. Pallone che si imbriglia tra le braccia di Lucioni.

81' - A differenza di Stepinski Yalcin almeno tira… Ci prova il turco spalle alla porta ricevendo un pallone nel mucchio in area: conclusione deviata, che si impenna e finisce tra le braccia di Maenpaa.

79' - Si disimpegna bene Dermaku, con un pallone dietro col “brivido” per Gabriel, ma controllato bene.

77' - Dentro Yalcin per Stepinski, non pervenuto, dentro anche Nikolov per Majer. Si concretizza il doppio cambio nel Lecce.

76' - Tra poco doppio cambio nel Lecce, stanno svestendo le pettorine Yalcin e Nikolov, ci pare di riconoscerli dalla Tribuna Stampa.

75' - Cross per il centro in zona Stepinski per il Lecce, Maenpaa blocca.

74' - Dentro Crnigoj per Aramu, dentro anche Dezi per Aramu nel Venezia.

72' - Momento in fiducia del Lecce che però dopo un lungo possesso del pallone si affida al peggiore in campo per distacco, Gallo, che sulla sinistra non arriva neanche al cross e tocca per ultimo. Niente angolo per il Lecce.

70' - Fuorigioco per Di Mariano: fermata un'azione offensiva dei lagunari.

69' - Mancosu butta un cross, tutto sballato con il destro.

68' - Coda “ruba” un pallone a Mazzocchi in zona cross e cerca Stepinski o Mancosu in inserimento nel mezzo. Arriva prima di tutti Maenpaa.

67' - Dentro Henderson, fuori Bjorkengren nel Lecce.

66' - Giallorossi alle corde: Taugourdeau mette nel mezzo un pallone sontuoso, colpo di mano alla Maradona di Modolo che indirizza all'angolino e segna, ma viene anche ammonito. Rete ovviamente annullata.

65' - Anche il Lecce sta preparando un cambio: è pronto Henderson a bordo campo.

64' - Cambio nel Venezia: dentro l'ex Di Mariano, fuori Johnsen.

63' - Gallo si fa prendere in giro anche da Molinaro, pasticcia in chiusura, poi il cross dell'esperto mancino ex Juventus non sortisce effetti.

62' - Si riparte. Aramu dalla grande distanza nel tentativo di sorprendere Gabriel, il portiere recupera posizione e non si fa beffare.

61' - Gioco fermo qualche istante per soccorrere Molinaro, finito a terra dopo un contrasto.

59' - Altro calcio piazzato di Mancosu nel mezzo, dove c'è anche Dermaku che è salito da dietro. Alla fine pallone dalle parti di Maggio che non inquadra lo specchio.

58' - Angolo per la testa di Lucioni che colpisce in maniera “sporca”. Pallone che sfila via.

57' - Punizione di Mancosu per Coda nel mezzo, anticipato da Ceccaroni in angolo.

56' - Calcio piazzato di Taugourdeau, respinta della difesa del Lecce, le seconde palle sono tutte venete: arriva Aramu ma conclude altissimo.

55' - Johnsen fa a fette Gallo, lo brucia a sinistra (del Lecce) e conclude con un tiro-cross che attraversa tutta l'area piccola vicino alla traversa di Gallo.

54' - Angolo buttato dal Lecce: sugli sviluppi Coda controlla con un braccio. Tutto fermo.

53' - Bjorkengren riceve tutto spostato a sinistra e cerca il cross. In scivolata chiude tutto Fiordilino. Angolo.

51' - Molinaro a 37 anni continua ad arare la fascia: Majer lo affossa. Punizione poi senza esito per i lagunari.

49' - Reazione immediata del Lecce: Majer serve Coda, molto bene, controllo difettoso del capocannoniere della A che poi chiude un sinistro in torsione, troppo debole per Malenpaa che blocca a terra. Almeno è un segno di vita.

48' - GOL VENEZIA! Lecce spettatore: Aramu cerca Maleh, tacco-assist incredibile per l'inserimento di Forte che con un sinistro dall'interno dell'area trova il diagonale sul palo opposto e porta in vantaggio i veneti. Meritatamente. Venezia-Lecce 1-0.

47' - Venezia che ha ripreso da dove ha iniziato, correndo al doppio della velocità del Lecce. Molinaro cerca Forte in area, Lucioni si salva come può.

46' - Si riparte, senza cambi.

45' - FINALE DI PRIMO TEMPO, VENEZIA-LECCE 0-0.

44' - Non ci sarà recupero: non arrivano segnalazioni in questo senso.

43' - Altro angolo conquistato dai veneti con una iniziativa di Taugourdeau.

42' - Lecce che prova, ancora una volta, a tenere i ritmi più lenti, ad allentare la partita, ma non è semplice per la “gamba” del Venezia.

40' - Due angoli, uno dietro l'altro per i veneti. Lecce a difesa del risultato, anche con Stepinski che è provvidenziale in chiusura su Modolo, in netto anticipo sugli sviluppi di uno dei due angoli.

39' - Lecce salvato da Gabriel: numero da circo di Johnsen che salta in palleggio due avversari, Maggio e Lucioni, pallone al centro dove Forte “spara” in direzione di Gabriel che si oppone con una grandissima parata in angolo. Di istinto.

38' - Riprendere a battere il ferro il Venezia… Taugourdeau con il destro da fuori area, su suggerimento del “solito” Johnsen. Pallone sul fondo.

35' - Pericolosissimo il Venezia con il “gioiellino” Maleh: l'esterno mancino colpisce male di testa su assist di Molinaro, ma la conclusione è fuori misura.

34' - Primo tiro in porta concreto del Lecce, Maggio al centro per il colpo di testa di Stepinski. Il polacco schiaccia basso, Maenpaa controlla a terra.

33' - Traversone di Molinaro, senza esito.

32' - Break Lecce: duello di centimetri Maggio-Forte, ma il bomber degli arancioneroverdi è bravo in chiusura. Giallorossi che collezionano un angolo e si tengono lontani dalla loro area.

30' - Ancora Venezia: Ceccaroni cerca Forte, ma sul cross arriva prima Gabriel.

29' - Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina Lucioni anticipa tutti gli avversari.

28' - Calcio d'angolo Venezia: Mazzocchi trova sulla sua strada Hjulmand, dopo un inserimento di Maleh concluso con un tiro che “gira”, ma non abbastanza da arginare il gigante Dermaku.

27' - Lancio di Lucioni, Stepinski con il tacco prova ad innescare Coda, ma arriva per primo il portiere avversario.

25' - Aramu ci prova dalla distanza, soluzione che sorvola la traversa.

22' - Prima fase di Lecce in balia del Venezia.

21' - Ci prova ancora Aramu, conclusione centrale. C'è Gabriel. L'assist era di Johnsen.

20' - Mazzocchi prova ad innescare Forte, ma Gabriel è vigile in uscita in anticipo.

18' - Proteste Venezia: pallone da Mazzocchi a Forte, Dermaku respinge davvero da posizione estremamente ravvicinata con il braccio. Niente rigore per l'arbitro e per la Sala VAR.

17' - Angolo sprecato dai lagunari, chiude il Lecce.

16' - Maggio chiude su cross di Molinaro. Sarà angolo.

14' - Cross di Johnsen che sfila via per tutta l'area, Gallo allontana.

12' - Lecce che prova ad anestetizzare i ritmi, ma è dura.

10' - Inizio di gara di fuoco dei veneti che hanno decisamente premuto sull'acceleratore dal fischio d'inizio.

9' - Taugourdeau prova a “pescare” Johnsen a sinistra, tocco di testa in mischia che alza un campanile. Modolo, ancora lui, ci prova in acrobazia, in rovesciata, ma Gabriel può bloccare.

7' - Taugourdeau mette un pallone morbido, arriva Modolo che non riesce a dare troppa forza al pallone, tra le braccia di Gabriel.

6' - Altro angolo senza esito per i veneti.

5' - Venezia a un passo dal vantaggio: Forte sfiora di testa su angolo, Modolo per questione di centimetri non riesce a toccare all'angolino. In ritardo si butta dentro anche l'ex Fiordilino, ma non ci arriva. Sarà angolo.

4' - Mazzocchi-Gallo, primo duello a sinistra. Angolo Venezia che continua a spingere. Qualche istante prima “sportellate” Maggio-Modolo, non c'è rigore, neanche dopo un rapido consulto con la Sala VAR.

3' - Primo angolo non concretizzato dai veneti.

2' - Subito Aramu, Gallo respinge la conclusione del “dieci” con la spalla, pallone dalle parti di Johnsen che controlla e tira sul primo palo, Gabriel “vola” in angolo.

1' - Corini alla fine sceglie Dermaku per una maglia da centrale accanto a Lucioni (fuori Meccariello), con il recupero in extremis di Hjulmand e la conferma di Mancosu dietro le punte, mossa che spedisce in panchina inizialmente lo scozzese Henderson. Con Coda come previsto c'è Stepinski, chiamato a riscattare una stagione complessivamente anonima ma in un buon momento di forma recente. Venezia tutto “sparato” in avanti, come avevamo annunciato, con dal 1° minuto contemporaneamente Aramu, Johnsen e Forte in avanti ma non solo, anche la fantasia e la tecnica di Maleh e Taugourdeau.