News

GIUDICE SPORTIVO: altra multa al Lecce. Ammenda alla Juventus per il lancio di bottigliette verso i leccesi. Maxi-multa ma stadio salvo a Salerno

Ecco i provvedimenti del Giudice Sportivo che coinvolgono il Lecce e il "caso" del fine settimana che ha fatto più discutere dopo i cori razzisti di Udine

MILANO - Il Giudice Sportivo della Lega di Serie A ha inflitto un turno di squalifica al DS del Lecce Stefano Trinchera, espulso al 43' del 1° tempo di Lecce-Juventus per proteste reiterate nei confronti della direzione arbitrale.

8mila Euro di ammenda alla Juventus ospite del Lecce, a causa del comportamento dei suoi tifosi nel settore Ospiti (lancio di bottigliette verso i settori dei leccesi), 5mila di multa per il Lecce per il comportamento della Curva Nord (lancio di 3 petardi e numerosi fumogeni).

Curiosità: “soltanto” una maxi-multa per la Salernitana per la pietra scagliata da un suo tifoso contro i giocatori del Genoa in fase di esultanza dopo un gol (nel fitto lancio di qualunque cosa una barretta energetica ha colpito alla fronte Retegui, mentre la pietra è fortunatamente caduta sul prato dello stadio “Arechi”).

Il club campano salva lo stadio, non sarà squalificato o costretto a porte o settori chiusi, ma dovrà scucire 40mila Euro di multa.

Commenti

COPPA D'AFRICA, IL DIARIO: ecco tutte le combinazioni. BANDA e RAFIA già domani sull'aereo per il Salento?
La "Passione di Cristo" coinvolge centinaia di spettatori: lo spettacolo ad ALLISTE