Sfortunata e fragile: IL DRAMMA DI ELEONORA, morta sulle scale del Pronto Soccorso

Domenica 21 Giugno 2020 | Cosimo Carulli | Cronaca

GALATINA - Si tinge di giallo il ritrovamento del corpo senza vita di Eleonora Greco, una 28enne galatinese morta sulle scale del Pronto Soccorso dell'ospedale di Scorrano.

Eleonora è stata trovata morta dagli operatori del "Veris Delli Ponti" di Scorrano alle 4.30 del mattino e sarebbe deceduta per un arresto cardiocircolatorio.

Dopo alcune rapidissime indagini dei Carabinieri di Maglie, competenti per territorio, sono spuntati due amici della ragazza che avrebbero accompagnato la giovane agonizzante in ospedale, uno dei quali avrebbe anche dato regolarmente le generalità all'accettazione del nosocomio scorranese.

Uno dei due, un 40enne che frequentava la ragazza da qualche settimana, da questa sera è sotto inchiesta per morte come conseguenza di altro delitto e detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Proprio in casa dell'uomo, secondo le prime ricostruzioni investigative, Eleonora avrebbe assunto della cocaina, sentendosi male. Da lì la corsa in ospedale, con l'amico dell'uomo a bordo dell'auto.

Eleonora era una ragazza molto fragile, non si era mai ripresa da una enorme tragedia: nel 2014 aveva perso sua figlia Ilenia, di 5 mesi, per un rigurgito fatale. Una perdita che aveva devastato la ragazza. Ora l'epilogo drammatico alla sua povera vita sfortunata.