+++ Su SoloLecce.it. Il fondo internazionale BLACKSTONE tratta il 20% del Lecce. SVOLTA MILIARDARIA in caso di salvezza +++

Domenica 21 Giugno 2020 | Cosimo Carulli | News

LECCE - Salvezza, benedetta salvezza.

Salvezza e sarà un Lecce ancora più grande, sempre più solido, con le radici piantate nella salentinità dei soci guidati da Saverio Sticchi Damiani, con l'importante partecipazione azionaria del banchiere italo-svizzero Renè De Picciotto e con un aumento di capitale che consentirà l'ingresso al 20% a un gruppo immobiliare internazionale dal valore di 500 miliardi di Dollari.

E' il gruppo Blackstone, un fondo internazionale intenzionato a rilevare un quinto del totale del pacchetto azionario del Lecce in caso di consolidamento in Serie A della squadra.

Blackstone, che nel suo recente passato ha avuto in "portafoglio" il 20% delle azioni di Versace, solo due anni addietro ha avuto l'ok dell'Antitrust per scalare il più grande gruppo di informazione, media e editoria di tutto il Canada, impegnando 20 miliardi di Dollari per l'acquisto della Thomson Reuters (la famosissima agenzia di stampa internazionale).

Per farci un'idea delle sue dimensioni il fondo internazionale Blackstone è stato proprietario del palazzo storico del Corriere della Sera in Via Solferino a Milano, acquistato nel 2013 a 120 milioni di Euro.

A confermare l'interessamento di un fondo internazionale al 20% del Lecce è direttamente il Presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani che però non ha inteso svelare il nome del potenziale acquirente, anticipato per voi da SoloLecce.it. Ecco le parole del Presidente del Lecce sull'argomento.

Arriva un nuovo socio nel Lecce? Le parole di Sticchi Damiani - "In caso di salvezza potrebbe rilevare il 20% un fondo internazionale che in queste settimane sta trattando questa eventualità con la Lega Calcio per comprendere la fattibilità della operazione".