DOMENICA SI DECIDE: ecco il nuovo calendario di B per dire "NO" alla sospensione. LE NUOVE DATE DEL LECCE

Venerdì 16 Aprile 2021 | Cosimo Carulli | News

MILANO - L'Assemblea della Lega Calcio di Serie B di domenica deciderà le sorti del campionato di Serie B.

Sul tavolo la proposta di sospensione del campionato oppure di una sua rimodulazione per consentire al Pescara, falcidiato dal coronavirus, di tornare a giocare con le altre squadre durante la stagione e non in coda, garantendo la regolarità del campionato.

Vediamo allora cosa dovrebbe accadere (ogni ipotesi è provvisoria, occorre l'approvazione dell'Assemblea di Lega).

Il turno di domani come sappiamo resta confermato, è il 34° (non si gioca soltanto Pescara-Entella), come resta in calendario la giornata infrasettimanale di martedì 20 (non si giocherà Cosenza-Pescara) e quella successiva di sabato 24 (salterà solo Pescara-Reggiana).

Non cambiano dunque in questa fase gli impegni del Lecce, martedì prossimo alle 19 con il Cittadella al “Via del Mare”, poi sabato a Monza in orario che era e resta ancora da definire.

Poi toccherà agli abruzzesi rimettersi in pari: martedì 27 primo recupero, Pescara-Entella, il 1° maggio la B si ferma (niente Lecce-Reggina, dunque), per consentire soltanto al Pescara di scendere in campo e recuperare la trasferta di Cosenza. Il successivo 4 maggio i “delfini” biancoazzurri saranno chiamati agli straordinari e torneranno in campo per Pescara-Reggiana.

A quel punto il campionato sarà nuovamente allineato, con il sacrificio di una mezza settimana sul calendario. Le gare del 1° maggio passeranno all'8, l'ultima giornata inizialmente in programma il 7 maggo si giocherà il 10.

Con questa maxi-compressione del calendario non subirebbero slittamenti le date già fissate dei play off e dei play out.