Ospiti

"CARICA" VALERI: "a Lecce senza nessun timore, non sono né la Roma né l'Atalanta. Andiamo per vincere"

Le parole dell'ex terzino sinistro giallorosso, evidentemente molto carico per questo ritorno al "Via del Mare"





CREMONA - In vista di questo delicatissimo Lecce-Cremonese alla ripresa del campionato dopo la sosta per gli impegni delle nazionali ha parlato alla stampa lombarda Emanuele Valeri, l'ex Lecce ora al centro del progetto tattico della Cremonese di Alvini, “fresco” di primo gol in A siglato a Bergamo con l'Atalanta prima della roboante sconfitta casalinga dei grigiorossi 0-4 con la Lazio. Ecco le sue parole.

Sogno che diventa realtà - “Dopo tanta gavetta, dopo aver fatto il raccattapalle a Roma e aver tifato sempre Lazio ora eccomi qua, ad affrontare non solo la Lazio ma la Serie A. Sono in un campionato dove sogno di restare, è stato il coronamento di tanti sacrifici. Ho un contratto sino al 2024, voglio continuare a rimanere qui”.

Lecce - “Arriva una sfida contro una neopromossa in un campo che conosco bene da ex. Dobbiamo giocare a viso aperto se vogliamo uscire bene dallo stadio salentino. Sicuramente non sono Lazio, Atalanta e Roma, dobbiamo giocarcela, i valori sono simili ai nostri. Poi dobbiamo prenderci una rivincita visto che l'ultima volta abbiamo perso con un'autorete di Okoli davvero rocambolesca. Siamo molto carichi, andiamo a Lecce a giocare per vincere e imporre il nostro calcio”.



Commenti

GIALLOROSSI IN "TOUR": Colombo e Helgason entrano a gara in corso, con risultati diversi
UNDER 17 ANCORA KO, passa il Benevento 2-0. Tutto il resto del programma di un fine settimana giallorosso