News

IL "KAISER" SE NE E' ANDATO: il calcio piange BECKENBAUER, il difensore più forte di sempre

Il tedesco, una serie infinita di trofei da calciatore e dirigente, si è spento al culmine di una malattia

SALISBURGO - E' morto Franz Beckenbauer: la leggenda del calcio tedesco se ne è andata ieri a 78 anni, ma solo qualche istante addietro la famiglia ha inteso dare l'annuncio ufficiale alle agenzie di stampa tedesche.

Beckenbauer era malato da tempo, negli ultimi giorni le sue condizioni di salute erano precipitate. “Si è addormentato serenamente ieri, circondato dalla famiglia. Vi chiediamo di piangere in silenzio e astenervi dalle domande”, si legge nella nota dei familiari.

Capitano della Germania dell'Ovest, allenatore della Nazionale dal 1984 al 1990, del Bayern Monaco degli anni Novanta, Beckenbauer si era ritirato da qualche anno dalla vita pubblica, a causa di problemi di salute sempre crescenti e tenuti riservati da chi gli era rimasto vicino e per lui aveva trovato un buon ritiro lontano da occhi indiscreti nell'hinterland di Salisburgo, in Austria.

Da calciatore e difensore considerato insuperabile, Beckenbauer è stato Campione del Mondo nel 1974 in Messico, Campione d'Europa in Belgio nel 1972, da allenatore ha vinto i Mondiali di Italia 1990.

Commenti

ULTIM'ORA. Corvino, tentativo da Champions League. TUTTE LE CIFRE messe in campo per arrivare a LAGERBIELKE
La "Passione di Cristo" coinvolge centinaia di spettatori: lo spettacolo ad ALLISTE