Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Coronavirus. Pullman dal Nord a Lecce: 4 con la FEBBRE altissima. Altri 4 contagiati nel leccese, 500 in quarantena

Lunedì 9 Marzo 2020 | Cosimo Carulli | Cronaca

LECCE - Ci sono altri quattro casi accertati di contagio al coronavirus in provincia di Lecce, almeno stando a quanto riferiscono le autorità sanitarie regionali. Casi ufficiali, dunque.

Dati che potrebbero subire una impennata nelle prossime ore, visto che in due giorni sono rientrate 9mila persone in Puglia da luoghi universitari o di lavoro al Nord. 9mila abitanti in più che in queste ore potrebbero purtroppo contribuire al propagarsi del virus, qualora una parte ne fosse portatore.

Di sicuro Polizia Municipale di Lecce e Protezione Civile hanno fermato con la febbre alta ben 4 passeggeri di un bus arrivato al "Foro Boario" di Lecce dalle località della "zona rossa": per loro ci saranno ulteriori analisi, perchè gli operatori non sono certi dei dati forniti dai termoscanner che hanno individuato febbri troppo alte per essere realistiche. Si pensa anche, cautelativamente, ad un possibile malfunzionamento delle strumentazioni.

Le persone in quarantena ufficiale nella sola provincia di Lecce, intanto, sono salite a 500, anche questo secondo dati ufficiali.