Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Un grande abbraccio, "CHEVA": morto il padre del bomber, l'uomo che ha creduto più di tutti in lui

Martedì 18 Settembre 2018 | La Redazione | News

LECCE - A Juan Lacaze, paese piccolo come Surbo giusto per restare vicinissimi alle nostre realtà, il signor Washington si è spaccato la schiena da operaio per una vita, portando a casa da solo il pane per la moglie casalinga Ylvia, impegnata a crescere tre figli, un maschio e due femmine.

Il maschio è Ernesto Javier Chevanton, diventerà una stella del calcio europeo, in una fase tra Monaco e Siviglia arriverà sulle vette delle competizioni internazionali più ambiti.

Il signor Washington lo asseconda, lo fa giocare a calcio, alla fine ci vede giusto: quell'unico figlio maschio avrà fama, successo e gloria, ma la famiglia, i valori trasmessi da Washington e dalle sue donne, resteranno sempre gli stessi.

Oggi papà Washington ha lasciato quella famiglia, è venuto a mancare all'affetto di quel figlio prediletto e delle sue donne. Noi siamo certi: Ernesto Javier sarà fiero di lui.