IL TEMA. MANCOSU, fratelli "contro". Entella-Lecce è la sfida di famiglia

Giovedì 5 Novembre 2020 | Marco Errico | News

LECCE - Fratelli contro.

Domenica sera alle 21, nella sfida tra Entella e Lecce che andrà in scena al "Gastaldi" di Chiavari, si ritroveranno di fronte Marco e Matteo Mancosu.

Sarà una sfida a distanza interessante e che potrebbe essere determinante anche per il risultato finale, visto che i fratelli Mancosu ricoprono il ruolo ed hanno il carisma e la qualità per essere decisivi per entrambe le loro squadre.

Marco, il capitano giallorosso, ha confermato di poter fare la differenza anche in B, dopo un'annata in A straordinaria che ha posto in lui la legittima aspettativa di proseguire l'avventura in A, fatto non accaduto come sappiamo per le dinamiche di un mercato fortemente in crisi per via dei mancati introiti provocati dalla pandemia.

Il "leccese" sin qui ha segnato una sola rete, ad Ascoli, ma ha appena firmato un assist perfetto per il 2-0 momentaneo di Coda nell'ultimo Lecce-Pescara.

Non è da meno il fratello maggiore dei Mancosu, Matteo, che nell'ultima giornata è andato a segno a Brescia nel 2-2 in rimonta dei liguri in casa delle "rondinelle".

L'attaccante sardo conferma di essere particolarmente "caldo" nelle cifre del momento, con due reti in tre partite disputate (aveva già colpito con la Reggina).

A 35 anni Matteo Mancosu ha alle spalle anche una importante esperienza estera, al Montreal Impact, nella massima categoria degli Stati Uniti e del Canada, dove ha messo a segno 17 reti in 69 presenze.