News

FALCONE RILANCIA: "insieme e uniti ne usciremo. Nello spogliatoio non siamo felici, stiamo cercando di venirne fuori"

Le parole del portiere del Lecce, che oggi si è presentato in Sala Stampa per lo spazio interviste

22.02.2024 12:48

LECCE - Il portiere del Lecce Wladimiro Falcone si è presentato oggi in Sala Stampa per il consueto spazio interviste settimanali.

Ecco tutti i temi trattati davanti a microfoni e taccuini, qui in questa ampia sintesi scritta, sotto nella video-intervista completa.

Il momento - “Non siamo felici, credo si noti. Non siamo preoccupati ma stiamo attenti… Ci parliamo, spesso siamo in riunione tra noi, in particolare con gli anziani. Ne vogliamo uscire tutti insieme, la speranza è invertire questo andamento negativo”.

Problemi difensivi - “Lavoriamo molto, anche sulle palle inattive, ma prendiamo gol. Dobbiamo stare più concentrati, dobbiamo lavorare di più perché in A c'è elementi che sanno calciare molto bene. Dobbiamo lavorare di più limitare questa condizione che ci sta penalizzando”.

Inter - “Non ci sono ricette per fare risultato, sono i più forti, dobbiamo fare il massimo. L'anno scorso tutti pensavano dovessimo prendere una goleada, poi abbiamo perso all'ultimo minuto di recupero. Vogliamo offrire una grande prestazione, fare risultato con l'Inter ci darebbe una spinta enorme sul futuro”.

Scontri diretti dietro l'angolo - “Saranno partite importantissime da affrontare nel migliore dei modi per stare un po' tranquilli. Dopo l'Inter dobbiamo vincere il nostro ‘mini-campionato’ che si apre dopo”.

Esperienza - “Lo scorso anno abbiamo già vissuto momenti simili, dobbiamo uscirne insieme e uniti. Questo campionato è ancora più complicato, ci manca anche un pizzico di fortuna in questa fase per trovare un episodio giusto per far girare tutto a favore nostro”.

Pressione - “Con l'Inter avremo la testa libera, sappiamo che è durissima ma non abbiamo nulla da perdere. Con la mente libera e il sostegno dei tifosi può succedere di tutto. Ma dobbiamo puntare prima a una grande prestazione, a dimostrare di dare tutto”.

Pongracic - “Farà grandi cose nella sua carriera, si sentirà la sua mancanza al centro della difesa, anche in termini di esperienza. Chi andrà in campo al suo posto farà di tutto per conquistarsi la fiducia del mister anche per il futuro, dunque darà il massimo”.

Commenti

"Fammi vedere il telefonino". La fidanzata si rifiuta, lui la massacra di botte. ARRIVANO LE MANETTE E LA SENTENZA
La "Passione di Cristo" coinvolge centinaia di spettatori: lo spettacolo ad ALLISTE