CORINI RESPONSABILIZZA HJULMAND: "tocca a lui, ha recuperato". E sul mercato...

Venerdì 29 Gennaio 2021 | Marco Errico | News

LECCE - La vigilia di Eugenio Corini è quella di un tecnico che aspetta di vedere il nuovo volto della sua creatura, un cambio di passo, così come l'ha definito. Ecco i contenuti della conferenza stampa di presentazione di questo Pordenone-Lecce di domani alle 14.

Qualche assenza di troppo - “Affrontiamo una squadra che lo scorso anno ha fatto i play off arrivando in B da neopromossa e che in questa stagione si sta confermando a certi livelli. E' una squadra di valore, costruita nel tempo. Noi recuperiamo Coda, ma siamo senza Dermaku, Tachtsidis e anche senza Listkowski che ha un problema al tendine. Hjulmand aveva un affaticamento muscolare, due giorni fa, ma si è assorbito, è recuperato".

Rampanti - “Hjulmand ha l'attitudine per fare il centrale di centrocampo, è un centrocampista moderno, ha fisicità, sa lavorare in fase di non possesso, ha fatto venti minuti importanti con l'Empoli: partiremo con lui. Rodriguez Delgado non ha ancora la condizione atletica per i novanta minuti, tanto che dopo lo spezzone col Vicenza si è fatto subito male. Con l'Empoli ha fatto una mezz'ora di altissimo livello, ma devo preservarlo da eventuali nuovi stop. Resta una grande risorsa, si è meritato attenzione e avrà lo spazio giusto”.

Avversario - “E' una squadra solida, hanno preso tre reti soltanto nelle ultime sette partite, hanno grande fisicità, difficilmente perdono duelli aerei per esempio. Dobbiamo provare a fare le cose bene e muovere il pallone velocemente. Abbiamo la possibilità con le nostre caratteristiche di far male, sappiamo cosa fare”.

Accelerare - “Abbiamo gettato una buona base, ma per disputare un campionato di vertice c'è bisogno di accelerare, perchè il girone d'andata dice che siamo soltanto da zona play off”.

Ciao Falco e mercato - “Faccio un grande in bocca al lupo a Falco che andrà a vivere questa esperienza internazionale. Per quanto ci riguarda restiamo vigili, siamo pronti a cogliere eventuali occasioni per rinforzare la rosa".

Corsia sinistra - “Gallo con l'Empoli è entrato in un momento complicato ed ha fatto bene. Domani darà continuità a Zuta, ma Gallo ha dimostrato di essere una alternativa importante. Anche Bjorkengren ha fatto bene, può crescere ancora ma già adesso sta contribuendo a consolidare il nostro centrocampo. Lo tengo in considerazione per domani".

Carattere - “Quest'anno tra dicembre e gennaio ci siamo ritrovati a giocare partite importanti con mezzo attacco a disposizione. Nei momenti di difficoltà però questa squadra ha tenuto, ma adesso dobbiamo consolidarci. Con l'Empoli questi ragazzi hanno dimostrato carattere, adesso dobbiamo approcciare meglio il girone cercando di portare a casa subito tre punti. L'ambizione nostra deve essere quella di vincerle tutte. Pordenone non sarà decisiva, ma dobbiamo avere l'ambizione di lottare per i primi due posti e potremo capire se farlo nelle prossime partite".