News

GRAVINA CHIUDE A CASINI: "il calcio italiano parte e basta, anche con 50°. Faceva caldo anche ai Mondiali del 1994..."

Le parole del Presidente della FIGC chiudono la strada a qualunque slittamento del campionato





ROMA - L'emergenza caldo non fermerà la Serie A come ipotizzato dal Presidente della Lega di Serie A Casini (CLICCA QUI PER RILEGGERE LE SUE PAROLE).

Arriva una chiusura netta all'ipotesi di qualunque slittamento del via al campionato di Serie A dal Presidente della FIGC Gabriele Gravina che ha reso una intervista alle agenzie di stampa nazionale su questo tema “caldo”, in tutti i sensi… Ecco le sue parole.

Gravina annuncia il via regolare al campionato - “Gli altri anni abbiamo iniziato il 20 agosto, stiamo anticipando la stagione di una settimana e sembra che ci sia in corso una ‘rivoluzione’. Ai Mondiali di USA 1994 ci giocammo il titolo a Pasadena il 17 luglio con 50°, c'era il caldo e c'erano gli atleti, che come tali possono giocare anche in condizioni estreme. Sono preparati. Non ci sono discussioni su questo, il campionato parte, ci sono degli impegni di calendario internazionale da rispettare”.



Commenti

TUTTI A DISPOSIZIONE. Il Lecce lavora ad Acaya finalmente sereno, venerdì l'amichevole di Parma
FUORI STRADA CON L'AUTO CONTRO UN ALBERO: muore a 20 anni rientrando a casa sulla Collepasso-Tuglie