News

BARONI DICE TUTTO: ecco cosa farà con i dubbi Gargiulo, Strefezza e Di Mariano. L'INTERVISTA

Il tecnico giallorosso alla vigilia: le sue parole, l'intervista

10.12.2021 14:35




LECCE - In mezzo a tante difficoltà e a una settimana di fibrillazioni sul fronte delle due tifoserie Marco Baroni si aspetta una risposta dal Lecce, un altro segnale importante.

L'abbiamo intervistato alla vigilia di questo Pisa-Lecce. Ecco le sue parole, qui in un'ampia sintesi scritta, sotto nella versione integrale video.

Recuperi - “Noi stiamo bene, quando ci sono queste partite le energie si trovano. Gargiulo, Strefezza e Di Mariano sono rimasti a riposo in questi giorni a scopo precauzionale. Non si sono allenati molto, mi prenderò ventiquattro ore di tempo per fare delle valutazioni, ma sono recuperati. Sono ragazzi che stanno dando tanto, poi ora ci sono tante gare ravvicinate e non c'è molto spazio per un recupero fisico. Sono tutte situazioni assolutamente gestibili, a parte Di Mariano che ha preso un colpo nel primo tempo di Lecce-Reggina si tratta di sovraccarichi, vedremo se utilizzarli dall'inizio o a partita in corso”.

Attesa - “Nel calcio si lavora per arrivare a queste partite. C'è attesa, noi siamo pronti, lo saranno anche loro. Sarà una bella sfida. Parlerà il campo, le parole servono poco”.

Il Pisa - “E' una squadra solida, fisica, sa condurre anche soffrendo. Quando passano in vantaggio sanno chiudersi in maniera congeniale. Non sono lì per puro caso, anzi, sono sicuro che saranno protagonisti del campionato sino in fondo”.

Strefezza - “I meriti sul nuovo ruolo sono di tutti, non solo miei, anche del ragazzo che si è prestato con tutto sé stesso al tipo di lavoro che volevamo da lui. E' una strada che può cambiargli la carriera”.

Tifosi - “Anche a Pisa ci saranno tanti tifosi al seguito, questa la sento come una responsabilità in più. Cerco di trasferire queste sensazioni alla squadra, far capire che i nostri tifosi fanno sacrifici economici, di viaggio, di spostamenti lunghi, di lavoro. Dentro di noi deve esserci la consapevolezza di rispettare tutto questo, di farli gioire. E' un compito che un calciatore del Lecce deve sentire dentro”.

Mercato - “Non è tempo di parlarne adesso e comunque se dobbiamo prendere qualcuno deve arrivare qualcuno che ci migliori. Abbiamo massima fiducia in questi ragazzi, sono certo che tutti potranno dare il loro contributo, dunque se deve arrivare qualcuno dovrà essere un valido innesto in questo gruppo già importante”.



Commenti

I CONVOCATI: confermato SoloLecce.it! ECCO COME SARANNO GESTITI GARGIULO, STREFEZZA e DI MARIANO
CITTA' IMPAZZITA, CENTRO NEL CAOS: maxi-tamponamento, 7 auto coinvolte