News

I NOMI PER LA PANCHINA. Lecce già col pensiero al prossimo anno. CORVINO DECIDE: Baroni sì o no?

Il tecnico giallorosso sembra aver terminato naturalmente il suo ciclo a Lecce, ma nella testa del DS di Vernole ci sono mille idee

LECCE - E' peggio che pronosticare Monza-Lecce alla vigilia, perché l'interlocutore di questa scelta è noto per essere una sfinge egizia. La verità la sa solo lui.

Il futuro di Marco Baroni è solo nella testa del DS del Lecce Corvino, una testa dove frullano mille pensieri.

Il tecnico giallorosso sembra aver completato, terminato in maniera naturale e da vincente il suo percorso in giallorosso, anche la piazza e probabilmente la stessa compagine dei soci si aspetta adesso dal DS di Vernole una “fase 2” del progetto Serie A, uno step che segni uno scalino di ulteriore tranquillità per arrivare a una stabile partecipazione al calcio dei “ricchi”, magari interpretando un modo di fare calcio diverso.

Allo stato attuale le possibilità che Baroni resti sulla panchina giallorossa non sono remote, ma non sono superiori a quelle che si arrivi a una separazione consensuale del rapporto.

Ad intrigare il Lecce le ipotesi Pirlo, Nicola, Andreazzoli, Bisoli, Vanoli ("blindato" dal Venezia).

Commenti

TUTTO COME NELLE FAVOLE: non è uno "stage", è CONVOCAZIONE VERA: Baschirotto si tinge d'azzurro
AUTO-SPOT BARONI: "ora vi metto sul tavolo i numeri del mio successo. Dopo il Bologna parlo con la società"

Ultime News