News

LO STRISCIONE: tragedia in Grecia, giovane ultras accoltellato a morte. La NORD prende posizione

La Curva giallorossa dice "no" alle "lame"

03.02.2022 21:30




LECCE - Gli Ultrà Lecce scendono in “campo” e con uno striscione ribadiscono il “no” netto alla violenza per mezzo delle armi contundenti, quelle che sono costate la vita a un 21enne ultras greco accoltellato a morte durante gli scontri tra i sostentori dell'OFI Creta e dell'Irodotos.

Uno striscione è stato esposto in serata all'esterno del “Via del Mare”, proprio davanti alla “casa” degli ultras giallorossi, la Curva Nord.

Il gravissimo fatto di sangue è accaduto a Hiraklion, nella Prefettura di Creta, e immediatamente ha provocato decine di messaggi e manifestazioni di condanna dal movimento ultras europeo e dunque anche dai maggiori gruppi ultras italiani.

La Polizia greca ha intanto arrestato 6 persone tra le 30 circa che secondo le prime ricostruzioni si sono affrontate con spranghe, sassi, coltelli e altre armi. Sino alla tragedia.



Commenti

STADI A META' CAPIENZA TUTTO FEBBRAIO: il Governo Draghi "frena" sul ritorno alla normalità
DA LEGGERE! CICCIO IL "DURO" SI EMOZIONA ANCORA: "Lecce per me è amore puro"