LA "BOLLA" ROMANA FUNZIONA: il calcio si inchina al coronavirus, il Lecce fa le cose per bene

Venerdì 19 Marzo 2021 | Cosimo Carulli | News

ROMA - La “bolla” del ritiro romano, con la pandemia che sta galoppando ovunque, è servita: ancora una volta la società giallorossa si è distinta dal punto di vista organizzativo, tecnico e dunque anche sportivo, visto che dalla salute dei giallorossi dipendono anche i risultati della “banda” di Corini.

Tutti i giallorossi hanno superato l'ultimo test molecolare al coronavirus con risultato negativo.

Un fatto da rimarcare, secondo la nostra linea editoriale, e che non sta nei paletti delle ovvietà o della scontatezza.

Una notizia in controtendenza, anzi, in una fase in cui il virus è tornato prepotentemente a circolare nel calcio professionistico, mandando ko squadre con pedigree importanti a livello nazionale, in A, e decimando formazioni di Serie B.

Una variabile da non sottovalutare in questo finale di campionato e che il Lecce sta affrontando con la stessa meticolosità con cui affronta gli avversari sul terreno di gioco (FOTO SOPRA LA SQUADRA IN QUESTI GIORNI ALL'ACQUA ACETOSA).