News

STREFEZZA, E' IL "MAGIC MOMENT": "sono felice, tanti gol e la gioia di MADDALENA"

Le parole del bomber inatteso del Lecce, bomber "tascabile", a volte inarrestabile

29.11.2021 17:56




LECCE - Dalla nascita della secondogenita Maddalena all'ennesimo gol di questo avvio scoppiettante sotto porta alla SPAL, sua ex squadra.

E' la settimana di Gabriel Strefezza, che si è presentato per questo in Sala Stampa per confrontarsi con i giornalisti. Ecco i temi che abbiamo sviluppato con l'ex biancoazzurro, qui in sintesi, sotto nella video-intervista completa.

La SPAL - “Certamente non è una partita come le altre, troverò avversari forti come Viviani, molto abile tecnicamente, Seck, Colombo, tanti giovani validi. Sarà emozionante tornare a Ferrara, ma bisogna pensare al Lecce e a questo durissimo campionato. Lì in alto siamo tutti raccolti in quattro o cinque punti. Bisogna dare delle risposte sul campo sempre, senza mollare mai”.

Papà - “La settimana scorsa ho saltato due allenamenti perchè volevo stare vicino a mia moglie durante il parto. E' arrivata Maddalena che rallegra ancora di più la nostra famiglia”.

I gol - “Sono contento di essere importante, sono molto felice che i miei gol siano utili. Speriamo che Coda torni presto, anche se Olivieri sta facendo bene, abbiamo tanta fiducia in lui. Coda viene incontro al pallone, cerca meno la profondità di Olivieri che ha altre caratteristiche, ma è il classico attaccante d'area, che lo trovi sempre lì. Nel 4-3-3 di Baroni la mia posizione a volte cambia, anche a gara incorso. Solitamente parto esterno, è vero, ma mi sposto al centro molto, per puntare la porta. E' una opportunità che il gioco del mister mi offre”.



Commenti

BIMBA DISABILE DI 10 ANNI "BULLIZZATA" IN CLASSE: "basta, non vado più a scuola". Scatta il trasferimento
Ultim'ora. GARA A ELIMINAZIONE: il Governo cambia la regola, con un positivo in classe TUTTI A CASA