QUANTA RABBIA! Salento nel caos: ESAURITI i posti letto coronavirus. E gli elicotteri non possono atterrare in ospedale

Mercoledì 11 Novembre 2020 | Cosimo Carulli | Cronaca

LECCE - Tutto esaurito.

Dalla nottata è al completo il DEA di Lecce, l'ospedale adibito a centro per la lotta al coronavirus.

E' stata una notte drammatica anche emotivamente, per tanti leccesi che hanno potuto anche ascoltare il richiamo del dolore e della sofferenza, con il volteggiare di due elicotteri che sino a tardi hanno trasferito due pazienti in gravissime condizioni dagli ospedali di Foggia e Bari.

Gli elicotteri di soccorso atterrano nel piazzale del "Via del Mare", dove ad attenderli c'è un continuo alternarsi di ambulanza in corsa verso l'ospedale (FOTO SOPRA UN ARRIVO NEL PIAZZALE DELLA TRIBUNA EST).

Dall'apertura del nuovo mega-complesso ospedaliero accanto al "Fazzi", infatti, non è più possibile atterrare sull'ospedale come accadeva in precedenza sullo stesso "Fazzi". Una situazione paradossale, visti i miliardi di Euro, non i milioni... i miliardi di Euro spesi per realizzare il DEA.

Che da oggi è giù tutto esaurito: resta solo un letto libero in Rianimazione nella struttura accanto, appunto il vecchio "Fazzi".