MAGGIO, LA RICETTA DELL'ESPERIENZA: "Salernitana e Monza? Pensiamo a noi"

Mercoledì 28 Aprile 2021 | Marco Errico | News

LECCE - Dall'alto della sua esperienza Christian Maggio inquadra la volata promozione che vede protagonista il suo Lecce.

Ecco le parole del terzino giallorosso che oggi si è presentato in Sala Stampa “virtuale”, collegato da remoto con i giornalisti. Ecco i temi che abbiamo toccato.

Intensità - “Queste ultime partite saranno importantissime, facendo bene possiamo aspettarci solo un futuro positivo. Non sarà facile, affronteremo tutte squadre che hanno bisogno di centrare i rispettivi obiettivi. Meglio, saranno partite intense. Abbiamo qualità, una rosa ampia, cercheremo di giocare il nostro calcio e fare bene”.

Compattezza - “Conterà stare uniti, stiamo vivendo un periodo particolare e senza pubblico, dobbiamo compattarci almeno tra noi. La differenza di questa parte finale del campionato sarà la tranquillità, pensare a noi stessi piuttosto che agli altri”.

Soddisfazioni personali - “Sono contento di questa scelta, ho cercato di dare tutto, di dare una mano ai giovani. Speriamo di concretizzare questi sforzi”.

Allenatore - “Corini mi piace, parla molto con i giocatori, trasmette serenità e non confusione, è una persona serena. Ci fa avvicinare alle partite decisive nel modo migliore possibile”.

Rivali - “Salernitana e Monza hanno problemi interni? Conta poco. Dobbiamo pensare a noi, cercare di dipendere dal nostro cammino. C'è ancora tanta strada da fare, sino ad ora abbiamo fatto un bel percorso. Affronteremo questo finale con la mentalità giusta, evitando cali di tensione”.

Gruppo - “L'arma in più sarà avere tutti a disposizione e stiamo lavorando in quella direzione. Abbiamo avuto degli infortuni durante la stagione, ma adesso stanno rientrando anche elementi importanti come Mancosu”.

Traguardo personale - “La promozione sarebbe un risultato in più per la mia carriera. In questo sport si vive raggiungendo obiettivi e quando ho scelto Lecce ho fatto la scelta giusta. Speriamo di chiudere questo percorso stagionale nel modo che sogniamo tutti”.