VIGORITO-COSENZA, LE "CONDIZIONI" PER ANDARE VIA: "buonuscita per due terzi dello stipendio"

Mercoledì 25 Agosto 2021 | Cosimo Carulli | News

LECCE - Spiraglio Cosenza per trovare una porta libera e di gradimento per Mauro Vigorito, portiere in esubero della rosa del Lecce legato da un ultimo anno di contratto alla società giallorossa.

Il portiere sardo classe 1990 si è dichiarato disponibile al dialogo con i calabresi che pure non stanno a guardare e sondano Adamonis (Lazio) strizzando l'occhio all'esperto Saracco che ha sottoscritto un contratto annuale riconfermandosi così fuori dai conteggi degli slot per la costruzione della rosa dei “lupi”, dove è “calciatore bandiera”.

L'arrivo di uno tra Vigorito e Adamonis, dunque, sistemerebbe il reparto portieri dei rossoblù.

Vigorito per accettare di stracciare il contratto in essere con il Lecce e firmare per il Cosenza ha però chiesto una importante buonuscita sull'attuale stipendio del Lecce, attorno al 70% del totale dell'intera annualità di stipendi.

Solo dopo un accordo transattivo con il Lecce il portiere potrebbe diventare rossoblù, a parametro zero, da svincolato.