News

PARLA LUI! LISTKOWSKI: "Lecce, ti dedico la mia seconda vita. Mai nella testa lasciare il Salento"

Le parole del polacco, in perfetto italiano, oggi in Sala Stampa





LECCE - E' un “magic moment” per Marcin Listkowski che dopo la rete messa a segno a La Spezia in Coppa Italia ha rapidamente concesso più volte il bis, con il gol che ha aperto Lecce-Vicenza e la rete del momentaneo vantaggio di Como.

Ecco le sue parole oggi in perfetto italiano in Sala Stampa, qui in ampia sintesi, sotto nella video-intervista completa.

Un calciatore “nuovo” - “Sono soddisfatto, dopo aver avuto poco spazio e tante difficoltà nell'adattarmi al nuovo ruolo ora sono contento. Ho sempre giocato lì pronto ad aspettare che il pallone mi arrivasse addosso, Baroni invece mi chiede di attivarmi io per andare a prendermelo, a creare situazioni. Con il tempo sono riuscito a soddisfare questa sua esigenza tattica, attaccando molto di più lo spazio vicino alla rete”.

Gol e gioia - “Ho fatto centro in due partite consecutive, ma il gol più bello è quello con il Vicenza solo perchè abbiamo vinto. A Como non ci siamo riusciti, è stato un vero peccato. E' acqua passata, pensiamo al Benevento”.

Stato di forma - “Tutti vogliono giocare sempre, ma per me partire dalla panchina o da titolare non deve essere un motivo per fare differenza nella prestazione. Devo dare tutto quando vengo chiamato in causa, essere convinto di poterci riuscire”.

Lecce - “Mai ho pensato di abbandonare questa avventura, neanche nei momenti difficili dei tanti infortuni ravvicinati. E' una città piccola, bella, che ama il calcio: sono tutti elementi che mi piacciono”.

Prospettive - “Questo gruppo cresce sempre, abbiamo fatto tanti progressi e tutti insieme. I giovani come me possono imparare tanto dagli elementi più esperti. Insieme dobbiamo lavorare per regalarci un bel finale di stagione”.



Commenti

Qui BENEVENTO: al lavoro senza intoppi, Caserta pronto ad alcuni cambi. LAPADULA-SOCIETA': si tratta
STADI, tutto come previsto: le nuove norme da MARZO. Sì al pubblico al 75%