News

BARONI, IL BICCHIERE E' MEZZO PIENO: "potevamo anche perderla, abbiamo mostrato di esserci"

Le parole del tecnico giallorosso in Sala Stampa a Perugia

06.03.2022 18:53




PERUGIA - A fine gara è un Marco Baroni soddisfatto a metà per questo punto raggranellato con difficoltà sul terreno del Perugia.

Ecco la sintesi della sua conferenza stampa nella “pancia” dello stadio “Curi”.

Analisi - “La squadra secondo me aveva fatto molto bene sino al gol del Perugia che ci ha tolto tranquillità. E' subentrato il nervosismo, la prestazione per il resto era stata buona. Poi per la 5° volta siamo andati sotto avendo la forza di recuperare la gara, è un buon segnale”.

Si poteva perdere - “Questo è un campionato in cui si può vincere e perdere contro chiunque, in cui regna l'equilibrio. Per questo è difficile trovare una squadra in grado di staccarsi in classifica. Abbiamo chiuso un ciclo di partite difficilissime in un campionato anomalo dove si gioca ogni tre giorni e si fa solo recupero tra una gara e l'altra, ora ho una settimana per preparare quella con il Brescia, finalmente possiamo tornare sul campo di allenamento”.

Strefezza era out - “In panchina avevo Strefezza che non poteva entrare, non avevo esterni, siamo partiti 4-2-3-1 perchè volevamo aggredirli. Il Perugia sta facendo un ottimo campionato, ha una identità forte, fa un calcio difensivo che verticalizza con giocate micidiali nell'attacco della profondità. E' un valore, mica una cosa di cui vergognarsi. Per questo sapevamo che questa partita ci poteva disturbare molto e infatti nel secondo tempo l'abbiamo pagata, quando paradossalmente con la superiorità numerica abbiamo allargato i terzini lasciando i centrali nell'uno contro uno”.

Asencio e il finale concitato - “Asencio è entrato molto bene, è una nota positiva. Chichizola ha fatto parate pazzesche, le due su Rodriguez Delgado, l'ultima su Hjulmand. Ai ragazzi a fine primo tempo avevo detto che la partita l'avrebbe decisa un episodio, loro lo hanno avuto e l'hanno sfruttato, noi fortunatamente dopo diversi tentativi abbiamo messo dentro il rigore, perchè queste partite con questo finale concitato lo ribadisco le puoi anche perdere”.



Commenti

IL GESTACCIO CHE SI E' VISTO ALLO STADIO: Olivieri mostra i "gioielli" tra le gambe alla panchina del Lece
ALVINI, MISSILI CONTRO BARONI: "se non va in A fa un'impresa. Non ci ha capito niente dall'inizio alla fine"