News

TUTTE LE IPOTESI, TUTTI I BALLOTTAGGI e il quadro tattico: ecco il Lecce di Brescia

Partita d'alta classifica che il Lecce rischia di affrontare rimaneggiato: le soluzioni di Baroni





LECCE - Fortemente rimaneggiato.

In queste condizioni potrebbe presentarsi il Lecce ospite del Brescia giovedì al “Rigamonti” dalle 18, per l'ennesimo turno infrasettimanale di questa Serie B durissima e che ha scelto di raddoppiare e triplicare i suoi impegni proprio nella settimana più complessa del lavoro dei giallorossi ad Acaya. Sin qui senza grandi intoppi, in questi giorni funestata di problematiche, da Gabriel a Strafezza passando per Tuia: tutti rischiano di saltare Brescia o di essere disponibili solo per onor di firma e per completare la distinta di partenza.

Davanti a Bleve (o Gabriel in extremis) Baroni dovrebbe puntare forte sugli esterni che gli stanno offrendo garanzie: niente riposo per Gendrey e Barreca, al massimo qualche staffetta a gara in corso per tirare il fiato. Alla guida della retroguardia Lucioni è l'unico certo, con Meccariello, Bjarnason e Tuia che si giocano l'altra maglia. In mezzo più Bjorkengren che Majer, con Hjulmand e Gargiulo punti fissi. Davanti tutto ruota attorno al recupero di Strefezza: se l'ex SPAL ce la fa dentro i “titolarissimi” con Coda e Di Mariano, diversamente Di Mariano cambierà corsia per mandare a sinistra Olivieri dal primo minuto.



Commenti

ECCO IL BRESCIA: la formazione, le scelte. Pochi dubbi per Inzaghi: la sua settimana è stata felice
E' IL CAOS: rubate le chiavi per generare milioni di "GREEN PASS" falsi ma autentici. Si scatena la vendita su internet