CORONAVIRUS, TORNA LA PAURA. Emiliano: "in due o tre settimane avremo molti casi"

Giovedì 27 Agosto 2020 | Cosimo Carulli | Cronaca

BARI - Non arrivano notizie confortanti sul fronte del contenimento del contagio da coronavirus.

Il Governatore di Puglia Michele Emiliano ha parlato ai giornalisti al termine di una riunione urgente convocata con i vertici di tutte le ASL di Puglia, con i dipartimenti di prevenzione e i direttori delle strutture sanitarie pubbliche, private ed ecclesiastiche. Ecco le sue parole al termine dell'incontro.

Seconda ondata di coronavirus, parla Emiliano - "Siamo, purtroppo e come avevamo previsto, all'inizio della seconda ondata di contagi e questa è la notizia più importante di oggi. Abbiamo dato disposizione a mobilitare e rafforzare i dipartimenti di prevenzione e gli ospedali. Verranno assunti centinaia di infermieri e operatori sanitari destinati immediatamente alle strutture sanitarie di tutta la Puglia. Prevediamo di avere nelle prossime due o tre settimane un numero di contagi molto consistente, non diverso da quello degli altri paesi europei. Era previsto e non deve spaventare nessuno, siamo perfettamente in sicurezza e la nostra capacità di gestire questa pandemia è stata oramai testata da ore e ore di lavoro comune. Ho visto negli occhi dei direttori generali delle ASL e dei dipartimenti di prevenzione la stessa determinazione e voglia di uscirne dei momenti più difficili. La Puglia è in campo e riusciremo a cavarcela anche questa volta. La differenza sarà che gli ospedali dovranno continuare a lavorare anche per la sanità ordinaria e che il resto della società dovrà continuare a vivere".