News

LA DESIGNAZIONE. ROCCHI "lancia" un giovane promettente. Con lui il Lecce ha già fatto punti a Napoli... LA SCHEDA di MARCENARO

Occasione per emergere nel grande calcio per il fischietto ligure: conosciamolo

20.12.2023 14:25




ROMA - Il designatore della CAN di A e B Rocchi della Sezione AIA di Firenze ha scelto il giovanissimo Matteo Marcenaro della famiglia arbitrale di Genova per dirigere Inter-Lecce di sabato alle 18 a “San Siro”.

Un test probante per questo arbitro al suo 3° anno nella CAN di A e B che si ritroverà a dirigere la capolista sia pure in un impegno di fascia minore nella logica arbitrale, in teoria “facile” per una “grande” (concetto che il Lecce vorrà smentire sul campo…).

31 anni, genovese, arbitro da 15enne, dal 2007, in 14 anni appena Marcenaro ha scalato tutte le categorie, arrivando a livello nazionale in D nel 2014, in C nel 2017 e in A come detto nel 2021.

Marcenaro ha due soli precedenti con in campo il Lecce, un Ternana-Lecce da ricordare, finito 1-4, e un pari 1-1 al “Maradona” in casa del Napoli in era Baroni.

In due gare con il fischietto ligure sono arrivati 7 provvedimenti disciplinari ai danni dei giallorossi, 7 gialli, la media di 3 e mezzo a partita.



Commenti

SETTORE GIOVANILE: una "VALANGA" di svincolati. Il Lecce comunica 12 separazioni alla Lega Calcio
INFLUENZA GIA' PASSATA, è dura fermare i muscoli di BASCHIROTTO. Oggi altro allenamento: la situazione