News

GIOIA GARGIULO: "finalmente gioco e segno in una piazza calda. La classifica? E' troppo corta"

Le parole del centrocampista ex Cittadella, tornato finalmente alle sue medie realizzative





LECCE - Secondo sorriso di fila per Mario Gargiulo, tornato al gol dopo Ferrara anche al “Via del Mare”, per la sua prima volta a Lecce. Ecco le sue parole in Sala Stampa a fine gara.

Gioia - “Sono contento per la rete, è una cosa a cui tengo e il mister mi chiede di inserirmi spesso come facevo anche a Cittadella. Coda mi ha regalato un grande assist, ma posso fare ancora meglio, anche complessivamente nel corso della gara. Tutti insieme, migliorandoci, possiamo fare tanta strada, arrivare lontano. Non vedevo l'ora poi di giocare in vita mia in una piazza così calda”.

Esultanza - “E' una cosa brasiliana, non ha nessun significato. Ne abbiamo parlato con Strefezza, la facciamo insieme a Di Mariano con cui siamo molto amici anche fuori dal terreno di gioco, ci vediamo spesso”.

La classifica - “Dobbiamo pensare ad andare avanti nel segno del lavoro, la classifica è bella ma corta. Dobbiamo migliorarci, restare concentrati e con i piedi per terra. Vincendo tutte le partite realizzeremo sicuramente il nostro sogno, ciò che conta è avere questo spirito, provare a vincerle tutte, sempre”.



Commenti

AGLIETTI mastica amaro: "mancato l'1-0 per noi abbiamo regalato errori. Siamo poco sereni"
LA LUNGA INTERVISTA a SoloLecce.it. STICCHI DAMIANI: "vi parlo dei meriti di Baroni e Corvino. Godiamoci il momento"