Qui Frosinone-Lecce: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Sabato 20 Marzo 2021 | Cosimo Carulli | News

FROSINONE - L'ultima volta qui abbiamo versato molte lacrime, tutti. E chissà che anche cambiando stadio, scaramanticamente, non cambi la ruota del destino di un Lecce che vuole continuare a credere al suo sogno.

Buon pomeriggio dallo stadio “Stirpe”, la nuova casa del Frosinone da qualche stagione, è la 30' di Serie B, è Frosinone-Lecce, è un altro crocevia durissimo sulla strada piena di ostacoli che porta al “Paradiso".

SoloLecce.it come sempre seguirà questo impegno dei giallorossi in diretta, azione dopo azione, emozione dopo emozione.

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni ufficiali delle squadre in campo (fischio d'inizio alle 14).

Frosinone (3-5-2): Bardi; Curado, Brighenti, Szyminski; Salvi, Kastanos, Maiello, Tribuzzi, Vitale; Iemmello, Novakovich. Allenatore Nesta.

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Maggio, Lucioni, Meccariello, Gallo; Majer, Tachtsidis, Bjorkengren; Henderson; Coda, Pettinari. Allenatore Corini.

Arbitro: Dionisi de L'Aquila (Scarpa-Della Croce, IV Ufficiale Massimi).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 3' - FINALE ALLO "STIRPE", FROSINONE-LECCE 0-3.

90' + 1' - Ciano, ultimo cross al centro alla disperata, dove Gabriel in tuffo fa suo il pallone, "sporcato" anche questo dall'intervento di Nikolov che è entrato bene in partita, molto presente e molto agonistico.

90' - Ci saranno tre minuti di recupero. Iemmello prova a dargli un senso, ma in area piccola spalle alla porta trova la ferocia della difesa del Lecce che quadruplica: sono in quattro in chiusura sull'ex Foggia.

89' - Mancosu prova il colpo ad effetto dalla distanza, con un pallonetto calibrato male.

88' - E' accademia Lecce: Il gol del raddoppio di Coda è arrivato nel momento giusto, dopo la grande paura per il rigore sbagliato che poteva aprire uno snodo diverso alla partita. Il Lecce non ha visto le streghe, anzi, è ripartito tremendo, spietato, spettacolare a tratti. Il miglior Lecce del campionato.

87' - Dentro Stepinski: tutti in piedi per Coda, che ora può riposare da capocannoniere della B, c'è la sosta di campionato per sistemare il problema muscolare al polpaccio. Che partita, di gol e sacrificio!

86' - GOL LECCE! Dall'angolo del Frosinone i ciociari fanno un disastro: Tachtsidis raccoglie da Gallo che svetta di testa e libera l'area, il greco trasforma l'azione da difensiva in offensiva, assist col contagiri per Rodriguez Delgado lanciato nello spazio. Lo spagnolo resiste alla marcatura di Brignola e con il "cucchiaio" batte Bardi in uscita mettendo il pallone all'angolino. Una rete da stropicciarsi gli occhi. Frosinone definitivamente sfondato. Frosinone-Lecce 0-3.

85' - Angolo sprecato dal Frosinone che addirittura contribuisce al contropiede del Lecce.

84' - Brignola, cross al centro, Maggio tocca e allunga la traiettoria, Nikolov poi mette in angolo, molto vigile.

82' - Lecce a un passo dal tris: Nikolov da posizione defilata, botta che trova Bardi bravo a rispondere presente. Sugli sviluppi Tachtsidis serve a Mancosu che in girata conclude alto da posizione complicata. Bene comunque così.

81' - Dentro Nikolov, fuori Majer. Corini toglie il centrocampista ammonito del trio, giusto.

80' - Carraro, sinistro alto sulla traversa dal limite dell'area, dopo una prima chiusura di Lucioni sul polacco Parzyszek.

79' - Triplo angolo Frosinone: Lecce tutto dietro, sul terzo tiro dalla bandierina Curaro di testa colpisce sul fondo. Lungo respiro... giallorosso.

78' - Dodici minuti di esperienza e vitalità: Corini sceglie questo mix e inserisce Mancosu e Rodriguez Delgado, per Henderson e Pettinari.

77' - Subito al tiro Parzyszek: il polacco manda sui cartelloni pubblicitari su assist di Kastanos.

76' - E' saltato tutto in casa Frosinone: squadra col 4-2-4.

75' - Duello Novakovich-Meccariello, questa volta battuto sul salto in alto, ma il pallone è indirizzato di testa fuori.

73' - Angolo sprecato dal Frosinone.

71' - Padroni di casa tutti in avanti: Gabriel è costretto all'uscita di pugni, uscita in cui si scontra con Novakovich.

70' - GOL LECCE! Coda firma una doppietta stratosferica, la quarta di fila in campionato: riceve un calcio di punizione battuto veloce dal Lecce sulla trequarti, stoppa, elude la marcatura e fulmina Bardi con un diagonale che è un missile, piega le mani al portiere ciociaro che non riesce a contenere il tiro. Frosinone-Lecce 0-2.

68' - Calcio di rigore sprecato dal Lecce: Coda sceglie una soluzione non molto centrale, battezza l'angolo alla destra di Bardi ma la conclusione non è proprio angolatissima, il portiere si distende bene e respinge.

67' - Calcio di rigore per il Lecce! Fallo di Vitale ai danni di Pettinari: vistosa trattenuta in piena area dell'esterno frusinate ai danni della punta romana che cercava di raggiungere un pallone vagante di testa. Per questo, per il fatto che il pallone non fosse nella disponibilità di Pettinari, l'arbitro sceglie giustamente di non ammonire Vitale, già ammonito: protesta il Lecce, ma mancano i presupposti per il giallo, mentre ci sono tutti quelli per la concessione del rigore.

65' - Frosinone decisamente a trazione anteriore in questa fase dopo i cambi.

64' - Ciano per Brighenti, Carraro per Maiello nel Frosinone che come anticipato fa subito due mosse dalla panchina.

63' - Pettinari spreca, non riesce a girare in porta un bell'assist radente di Gallo, molto abile a mettere dentro l'area l'ennesimo pallone interessante.

62' - Ci sarà un doppio cambio nel Frosinone: Nesta sta preparando due elementi dalla panchina.

61' - Majer, bolide con il sinistro che trova la schiena di un avversario: azione avviata da Coda che fa risalire la squadra, generoso, aprendo tutto su Pettinari che poi ha cercato e trovato lo sloveno.

58' - Frosinone in grande pressione e che prova soprattutto a guadagnare metri, presenza nella metà campo del Lecce.

56' - Iemmello rifinisce per l'inserimento di Tribuzzi che di mezzo esterno destro conclude alto.

55' - Ammonito Kastanos, nel Frosinone.

53' - GOL LECCE! Sempre Coda, ancora Coda, sempre Coda! E sono diciannove! Henderson arriva sul fondo da destra, cross, il capocannoniere della B stoppa e tira, trova Curado in traiettoria che frena il primo tiro, il pallone torna proprio sui piedi di Coda che con Bardi già sbilanciato per via del primo tiro ha tutto lo specchio di porta per infilare. Frosinone-Lecce 0-1.

50' - La partita ora c'è: decisamente è aperta, le squadre sono più disposte a sbilanciarsi, ci sono più metri nelle ripartenze, meno tattica. Grande gara ora.

49' - Butta via un'azione d'oro anche il Lecce: Salvi anticipa Bjorkengren su assist di Henderson, ma il pallone finisce dalle parti di Pettinari che da ottima posizione getta via un'occasionissima, calciando male. Peccato per Pettinari, arrivato stanco al termine di quest'azione: l'aveva aperta lui, come tante.

48' - Reazione Lecce. Pettinari prova la serpentina in piena area, chiuso, pallone accompagnato dalla difesa gialloblù su Bardi in presa in uscita.

47' - Palo del Frosinone: apertura da sinistra di Kastanos che trova nel cuore dell'area, leggermente defilato, Tribuzzi che scaglia un sinistro tremendo che centra il palo alla sinistra di Gabriel.

46' - Si riparte, senza cambi.

45' - FINALE DI PRIMO TEMPO, FROSINONE-LECCE 0-0.

44' - Calcio di punizione battuto dal Lecce: Tachtsidis ci prova con una botta che finisce sulla barriera e poi in angolo. Dalla bandierina nessun pericolo per la porta di Bardi. Non ci sarà recupero, intanto: non arriva nessuna segnalazione.

43' - Si conquista un calcio di punizione in zona difensiva Gallo, tra i migliori. Tachtsidis batte immediatamente, aprendo il gioco con un lancio di quaranta metri, preciso per Coda, spintonato al limite dell'area da Vitale. E' calcio di punizione per il Lecce, giallo per Vitale che questa volta arriva puntuale.

41' - Henderson, sinistro molto centrale e debole alla fine di un gran contropiede Lecce, avviato da Majer e Tachtsidis, abilissimi a preparare l'azione.

40' - Un fuorigioco ferma un'altra iniziativa del Lecce in avanti con Coda che "soffia" un pallone a Pettinari, meglio piazzato, ma è tutto fermo.

38' - Si riparte, con Bjorkengren che può proseguire.

37' - Gioco fermo qualche istante: calcio di punizione per il Lecce nella metà campo avversaria, brutto fallo di Curado in sospensione aerea su Bjorkengren, colpito da una sbracciata molto ma molto al limite... C'era un giallo, almeno, che non arriva.

35' - Angolo Lecce: Henderson cerca Lucioni e il suo "solito" inserimento, ma non lo trova.

34' - Majer trova Coda, "sporcato" da Maiello in angolo. Sembra comunque poco mobile l'attaccante del Lecce: i problemi fisici di cui si è parlato in settimana si vedono tutti.

33' - Sul filo del fuorigioco attacca lo spazio Henderson che riceve, assist per Pettinari che scocca il destro che trova il "muro" umano nel cuore dell'area ciociara. Peccato per il Lecce, gran bella occasione.

31' - Succede poco: gara estremamente tattica, squadre davvero attente a non mollare un errore su ogni singola situazione potenziale.

28' - Altra punizione dalla trequarti per il Lecce, conquistata con esperienza da Maggio in un duello con Novakovich. Pallone al centro dove proprio Maggio di testa manda sul fondo.

25' - Contropiede Lecce e calcio di punizione conquistato sulla trequarti offensiva: provano uno schema i giallorossi, per Henderson in area, ma non riesce.

24' - La firma giornaliera di Gabriel: sinistro all'incrocio dei pali di Tribuzzi, "vola" il numero 22 giallorosso che toglie il pallone dalla rete. Angolo sprecato dal Frosinone sugli sviluppi.

20' - Meccariello, gran chiusura difensiva del centrale del Lecce, in spaccata su cross di Vitale.

19' - Occasione sprecata dal Lecce: Pettinari da destra, assist perfetto per il centro per Henderson che con il piatto tira troppo debolmente verso la porta di Bardi, che può bloccare. Ottimo per certi versi lo scozzese conferma di avere sempre poco feeling con la porta avversaria.

17' - Un paio di cross del Frosinone in avanti, l'ultimo fuori misura, sul fondo, per mettere intensità nella manovra offensiva dei laziali.

15' - Angolo di Henderson sul secondo palo, dove arriva prima Bardi in uscita in presa.

14' - Risponde l'altro bomber, quello del Lecce: Coda chiude una buona azione in velocità, conclusione con il sinistro deviata in angolo.

13' - Iemmello, ci prova lui con il sinistro: parata di Gabriel alla fine di una buona trama dei ciociari.

12' - Caparbio Pettinari che "strappa" via un pallone alla difesa del Frosinone, cross tagliato che Coda non riesce a correggere in porta. Davvero una buona occasione potenziale per il Lecce.

11' - Tachtsidis inizia a "disegnare" buon calcio: apertura su Gallo, cross respinto da Brighenti.

10' - Angolo battuto corto dal Frosinone, senza effetti.

9' - Chiusura provvidenziale di Maggio sul tiro al volo di Vitale nel cuore dell'area. Assist di Tribuzzi che sventaglia da destra alla parte opposta, dove Vitale arriva con un sinistro molto bello, in ottima coordinazione. Sul tiro c'è Maggio che tocca in angolo. Decisivo l'ex Napoli: pallone decisamente indirizzato nella porta di Gabriel.

8' - Henderson e Pettinari provano il dialogo, senza riuscire a chiuderlo.

7' - Alza il pressing il Lecce nei sedici metri difensivi del Frosinone: Bardi deve ricorrere al lancio frettoloso sul fondo per evitare guai.

5' - "Fiammata" Lecce: Tachtsidis dalla media distanza, vicinissimo all'incrocio dei pali, sul fondo.

4' - Altro angolo Frosinone in pochi istanti: Gabriel con le mani blocca su lancio di Vitale in area.

3' - Angolo Frosinone, dopo un tiro di Brighenti deviato. Dalla bandierina Frosinone senza effetti: c'è Majer sugli sviluppi.

2' - In un minuto siamo già stati nelle due metà campo: Coda inizia con un fallo in pressione in avanti, Iemmello prova una apertura in contropiede per i ciociari, chiude tutto Gallo con ottimo tempo dell'uscita difensiva.

1' - Corini si presenta con dieci undicesimi della formazione che abbiamo annunciato alla vigilia, con solo Meccariello preferito a Pisacane e che si riprende il posto da centrale difensivo accanto a Lucioni. In regia rilanciato Tachtsidis, complice la squalifica di Hjulmand, con Henderson confermato al rientro dietro le punte e Mancosu dirottato nuovamente in panchina. Stringono i denti Bjorkengren e Coda, ancora titolari nonostante qualche acciacco muscolare, come Pettinari oramai inamovibile accanto al capocannoniere del campionato cadetto.