Cronaca

LA PROCURA HA DECISO: sono indagati per LESIONI i due genitori del bambino che ha ingoiato l'hashish di uno spinello

Le conseguenze dell'inchiesta della magistratura: ci sono due nomi nel registro degli indagati dopo questa vicenda





LECCE - La Procura della Repubblica ha deciso: sono sotto inchiesta i genitori del bambino di appena 5 anni che lo scorso 15 settembre ha ingerito per errore i resti di uno spinello di hashish lasciato incustodito in casa.

Da quel giorno il bimbo, che ha superato due giorni di coma, è ricoverato al “Fazzi” di Lecce dove i medici di Pediatria sono ottimisti sul suo recupero, uscito fuori oramai dalla fase difficilissima dell'evento.

L'accusa per la coppia è lesioni personali.

Il Pubblico Ministero Vallefuoco ha disposto come vi avevamo già raccontato nei giorni scorsi il divieto di dimissioni dall'ospedale del piccolo e il divieto di riconsegna a chiunque. A portare in ospedale il piccolo disperata per le sue condizioni era stata la nonna che si era accorta dello stato di totale incoscienza in cui era piombato improvvisamente senza dare più segni di vita.



Commenti

UNA TRAGEDIA SENZA FINE dopo un amore nato tra i banchi di scuola. E' MORTA FEDERICA LIVERANI
Visita ufficiale del Presidente di Lega CASINI alle strutture del Lecce. IL POST, LE FOTO DEL TOUR