News

Qui Lecce-Ascoli: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Giallorossi e biancorossi di fronte dalle 18.30: la diretta minuto per minuto di SoloLecce.it





LECCE - Un'altra tappa fondamentale, dimenticando il Cittadella, ricordando Monza.

Buon pomeriggio dallo stadio “Via del Mare”, è Lecce-Ascoli, è la 27' di B.

SoloLecce.it come sempre seguirà questo impegno dei giallorossi in diretta, minuto per minuto, azione dopo azione, con tutti gli aggiornamenti in tempo reale per voi.

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni ufficiali delle squadre in campo (calcio d'inizio alle 18.30).

Lecce (4-3-3): Gabriel; Gendrey, Calabresi, Tuia, Barreca; Helgason, Hjulmand, Gargiulo; Ragusa, Coda, Rodriguez Delgado. Allenatore Baroni.

Ascoli (4-3-2-1): Leali; Salvi, Botteghin, Bellusci, D'Orazio; Paganini, Buchel, Saric; Maistro; Bidaoui, Tsadjout. Allenatore Sottil.

Arbitro: Abisso di Palermo (Fiore-Mokhtar, IV Ufficiale Arena, VAR Piccinini, AVAR Margari).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 7' - FINALE AL “VIA DEL MARE”, LECCE-ASCOLI 3-1.

90' + 6' - Sono finali sugli altri campi, peccato per il pari nel finale del Monza e sempre nel finale per il gol della vittoria del Frosinone. Questa B non finisce mai, già l'avevamo capito nel finale di Brescia-Perugia, ieri…

90' + 5' - GOL LECCE! Dal dischetto Coda non perdona, all'angolino! E' finita la “passione”! Lecce-Ascoli 3-1.

90' + 4' - Rigore convalidato anche dopo il “check” della Sala VAR. In ogni caso si allungherà il recupero.

90' + 3' - Calcio di rigore per il Lecce! In contropiede Coda lancia Strefezza che serve generoso al centro dove Bjorkengren viene affossato da Baschirotto. Abisso non ha dubbi, è rigore.

90' + 2' - Ascoli che carica a testa bassa, Lecce che si è davvero trasformato in questo finale: si difende come può.

90' - Ci saranno ben cinque minuti di recupero, segnalati in questo istante.

89' - Cambia Baroni: esce Listkowski, che era subentrato, entra Blin per fare ancora più interdizione. Calcio di punizione sulla trequarti intanto da parte dell'Ascoli, chiude tutto Gendrey.

88' - Il pari del Monza con il Parma: Monza-Parma 1-1.

87' - Angolo Ascoli, senza sviluppi: fallo in proiezione offensiva anzi dei bianconeri, Lecce che tira il fiato, avrà una punizione difensiva.

86' - Palo dell'Ascoli, sullo sviluppo dell'angolo: pallone dalle parti di Caligara che con un sinistro fantastico da distanza impossibile colpisce il palo alla sinistra di Gabriel, battuto.

85' - Altro angolo Ascoli: Gabriel su conclusione di Dionisi con il mancino mette sul fondo.

84' - Ascoli pericoloso sugli sviluppi del calcio d'angolo: Iliev di testa raccoglie l'assist di Ricci dalla banderina e manda alto.

83' - Salva tutto Gabriel: cross di Ricci toccato in traiettoria da Calabresi, Gabriel si inarca e manda in angolo.

82' - A Frosinone passano i gialloblù: Frosinone-Cosenza 1-0.

81' - Altro doppio cambio Lecce: dentro Simic e Bjorkengren, fuori Tuia e Helgason.

79' - Punizione di Caligara sulla barriera. Tira un sospiro di sollievo il “Via del Mare”.

78' - Ammonito Tuia. Punizione interessante per l'Ascoli al limite dell'area.

77' - Ancora Ascoli! Saric trova di nuovo Ricci in piena area, sinistro alto. Che “brivido”, occasionissima per i bianconeri.

75' - Pericoloso Dionisi, sempre lui, “giustiziere” tante volte del Lecce: esterno a lato.

73' - Cross dalla trequarti di Gargiulo per Coda che di testa manda sul fondo.

72' - Qualche secondo di attesa per la convalida definitiva del gol dell'Ascoli, la Sala VAR ha valutato un eventuale controllo con il braccio di Ricci, che non c'è, giustamente. Rete valida.

71' - GOL ASCOLI! Dal 3-0 mancato da Ragusa, davvero imperdonabile il suo atteggiamento, a una partita riaperta! C'è Saric che “accende” Ricci in piena area che di piatto batte Gabriel. Difesa del Lecce abbastanza ferma. Lecce-Ascoli 2-1.

67' - Dentro Iliev, autore del pari definitivo dell'andata, fuori Tsadjout.

66' - Angolo Lecce, conquistato da Helgason e poi sprecato dal Lecce.

64' - Si riparte, si può ricominciare, senza conseguenze per Gabriel che riprende il suo posto tra i pali.

63' - Gioco fermo: c'è da soccorrere Gabriel dopo uno scontro a terra con Dionisi, che aveva ricevuto un bel pallone da Ricci in piena area.

61' - Doppio cambio in casa Lecce: dentro Strefezza e Listkowski, fuori Rodriguez Delgado e Ragusa. Cambia anche Sottil: dentro Dionisi, Ricci e Baschirotto, fuori Paganini, Bidaoui e Salvi.

60' - Disastroso Ragusa che toglie a Coda la soddisfazione di allungare in classifica marcatori e soprattutto al Lecce la certezza di mandare la partita in soffitta. L'ex Sassuolo e Verona si presenta solo davanti a Leali con Coda accanto, ma cerca di saltare anche il portiere che vince il duello togliendogli il pallone.

57' - A Pisa accorcia il Crotone, Pisa-Crotone 3-1.

56' - GOL LECCE! Coda, “timbra” sempre lui! Pallone vagante in area dopo un paio di grandi risposte di Leali su Rodriguez Delgado prima e sulla ribattuta proprio sullo stesso Coda che però raccoglie l'ultima respinta e infila di tacco, delizioso. Pallone che finisce lentamente in rete per il raddoppio del Lecce. Lecce-Ascoli 2-0.

52' - Partita decisamente più viva in questa ripresa, Ascoli che è anche salito di baricentro, ma pure esponendosi alle giocate del Lecce… Vedremo.

50' - Botta di Calabresi, da fuori area, nulla di preoccupante per Leali.

49' - Grande occasione per Ragusa, lanciato in maniera illuminante nello spazio giusto da Coda, assist splendido quello del capocannoniere del campionato. Si immola e chiude tutto D'Orazio che salva l'Ascoli da un tiro comodo che sarebbe arrivato subito dopo.

47' - Arriva il dato dei paganti del “Via del Mare”: hanno scelto Lecce-Ascoli in 5339.

46' - Si riparte, senza cambi.

45' + 1' - FINALE DI PRIMO TEMPO, LECCE-ASCOLI 1-0.

45' - A Pisa dilagano i locali, Pisa-Crotone 3-0.

44' - Ci sarà un minuto di recupero, segnalato in questo istante.

43' - Salva il Lecce Gabriel! Cross di Bellusci da sinistra sugli sviluppi dell'angolo, Paganini tutto solo in piena area colpisce di testa a botta sicura, Gabriel con un intervento prodigioso riesce a evitare il pari.

42' - Sta crescendo l'Ascoli: Maistro trova una risposta d'istinto di Gabriel che si inarca e manda in angolo con una mano.

41' - Pressato bene Coda perde un pallone e “spacca” la squadra, un po' sbilanciato: Tsadjout corre in profondità, tutto defilato nella zona della panchina del Lecce, sbuca Gabriel che esce di testa a trenta metri dalla sua porta, mettendo fuori. Prende bene il tempo il brasiliano per questa uscita avventurosa, ma che paura!

39' - Ammonito Salvi: fallo sull'indemoniato Rodriguez Delgado.

38' - A Pisa raddoppio neroazzurro, Pisa-Crotone 2-0.

37' - Pericoli zero da questo angolo, che non sortisce effetti.

36' - Sarà angolo Lecce: tiro di Coda da fuori area, intercettato da Saric che con un tocco riesce a deviare sul fondo.

34' - Calcio di punizione nel mezzo, senza esito pericoloso, ma è uno schema discreto: pallone verso Rodriguez Delgado che in posizione molto defilata conclude in porta, tra le braccia di Leali. Arrivano comunque applausi dal “Via del Mare” infreddolito.

33' - Ammonito Bellusci. Punizione sulla trequarti offensiva per i Lecce.

30' - A Monza continua l'affondamento biancorosso, Monza-Parma 0-1.

28' - Rodriguez Delgado, ancora lui, mette nel mezzo cercando Coda, anticipato dall'esperto Bellusci.

25' - Ammonito Helgason, per un intervento abbastanza duro a spezzare la manovra marchigiana. Intervento molto ma molto pericoloso, giallo di “lusso”…

24' - GOL LECCE! Rodriguez Delgado riceve nel cuore dell'area, da bomber vero, e con il destro angola alla destra di Leali che smanaccia male ma non riesce a deviare fuori dallo specchio della porta. Il pallone “bacia” il palo e finisce in porta. Lecce in vantaggio! Lecce-Ascoli 1-0.

23' - Cambia il risultato a Pisa, Pisa-Crotone 1-0.

22' - Risponde il Lecce: Rodriguez Delgado prova a trovare disattento il portiere avversario dopo un errore difensivo di Botteghin. Parata sicura di Leali.

21' - La prima grande occasione è per l'Ascoli: cross di Salvi da destra, colpo di testa di Paganini alto sulla traversa.

20' - Primi venti di gioco bloccati anche su tutti gli altri campi che stiamo seguendo per voi in questo infrasettimanale della cadetteria.

19' - Un altro fuorigioco ferma Coda, oltre l'ultimo difendente in fase di rientro.

18' - Tiro-cross di Coda che colpisce Rodriguez Delgado in traiettoria. Pallone fuori, ma c'è fuorigioco dello spagnolo, anche un eventuale correzione in porta sarebbe stata inutile. Calcio di punizione indiretto per l'Ascoli in zona difensiva. Iniziativa che era nata e si era sviluppata dai piedi di Gargiulo a quelli di Helgason.

17' - Primo quarto d'ora di gioco trascorso nel nulla cosmico.

13' - Una sortita offensiva dell'Ascoli, con Tsadjout lanciato in profondità. Fallo del perugino di origini camerunensi su capitan Calabresi. Tutto inutile.

10' - Primi dieci minuti di gioco, nulla da segnalare.

9' - Angolo messo in area da Helgason, interessante, ma respinto di testa da Paganini. Sugli sviluppi manovra il Lecce ma c'è posizione irregolare di rientro di Coda, “pescato” dall'assistente numero uno di Abisso. E' fuorigioco, tutto fermo.

8' - Angolo Lecce, conquistato da Barreca.

7' - Gendrey, prova ad accendersi il francesino, chiuso da D'Orazio.

6' - Avvio abbastanza sotto ritmo per tutte e due le squadre che si studiano come i pugili ai primi scambi.

4' - Sugli altri campi seguiremo con aggiornamenti costanti in caso di gol Frosinone-Cosenza, Monza-Parma e Pisa-Crotone. Non lasciateci, su SoloLecce.it saprete tutto contemporaneamente quel che c'è da sapere su quel che succede nelle zone alte della B.

3' - E' il grande freddo il protagonista al “Via del Mare”: non tantissime migliaia sugli spalti.

2' - Lecce subito in avanti: Gendrey cerca il dialogo con Ragusa, poi lo stesso ex Sassuolo sugli sviluppi si mette in proprio, senza arrivare al tiro grazie alla chiusura di D'Orazio.

1' - Nel turno in cui le prendiamo tutte dietro e a centrocampo, con Gendrey che torna sulla fascia per l'accentramento di Calabresi, Baroni ci rovina simpaticamente la festa nel toto-formazione e rivoluziona l'attacco: solo panchina iniziale sia per Strefezza (è una sorpresa assoluta!) ché per Listkowski. Occasione dal 1° minuto per Rodriguez Delgado. Curiosità: il tecnico toscano ha anche cambiato tanto nelle gerarchie interne: senza Lucioni squalificato il capitano non è né Coda né Gabriel, ma a sorpresa Calabresi. Solo panchina per Dionisi nell'Ascoli che pure come il Lecce cambia qualcosina davanti rispetto alle attese: c'è Tsadjout con Bidaoui. Tutte confermate le altre scelte che abbiamo anticipato alla vigilia, c'è pure la prevista maglia da titolare per l'ex Paganini.



Commenti

RIVOLUZIONE LECCE? Ecco il turn over di Baroni: formazione con in testa quattro giorni di "fuoco"
LA VETTA SE LA RIPRENDE IL LECCE! Ma che sofferenza con l'Ascoli: mattatore CODA. La cronaca