News

BOMBA CARTA TRA LA GENTE: il Questore lascia fuori dallo stadio un ultras del Taurisano per 3 ANNI. Scatta il DASPO

Ecco le risultanze di un'altra iniziativa della Questura di Lecce, un giro di vite alla violenza nel calcio minore

14.12.2023 15:42

TAURISANO - Un tifoso del Taurisano (Promozione Pugliese) appartenente al gruppo ultras della locale squadra di calcio è stato sottoposto a DASPO dal Questore di Lecce per i prossimi 3 anni. Lo comunica con una nota la stessa Questura che motiva il provvedimento a seguito del comportamento assunto dall'ultras lo scorso 26 novembre nelle zone immediatamente vicine all'ingresso dello stadio di Taurisano.

Stando alla ricostruzione degli agenti della DIGOS che hanno lavorato sul caso assieme ai colleghi di Taurisano il giovane ultras avrebbe lanciato una bomba carta in direzione del varco d'ingresso a pochi minuti dal calcio d'inizio di Taurisano-Copertino, gara valida per il campionato come detto di Promozione Pugliese. Per questo gesto il tifoso è stato anche denunciato in stato di libertà per lancio di materiale pericoloso.

Gli agenti del posto, che già conoscono il territorio, sempre secondo la ricostruzione delle forze dell'ordine avrebbero velocemente identificato l'ultras che era già stato deferito all'autorità giudiziaria nell'ottobre scorso per oltraggio, minaccia e violenza a pubblico ufficiale durante la gara Taurisano-Galatone (NELLE FOTO SOPRA E SOTTO GLI ULTRAS TAURISANO IN IMMAGINI STORICHE DEL RECENTE PASSATO GLORIOSO DEL TAURISANO CALCIO E IN IMMAGINI ATTUALI, DEI TEMPI PIU' RECENTI).

Commenti

L'ONESTA' DEL "MAGO" OUDIN: "a Empoli è mancato qualcosa. Abbiamo delle cose da sistemare"
La "Passione di Cristo" coinvolge centinaia di spettatori: lo spettacolo ad ALLISTE