News

SOLO PANCHINA: niente campo per DERMAKU e TOROK. Albania, sogno Mondiali finito o quasi

L'Albania perde in casa 1-0 con la Polonia e complica il cammino verso il Mondiale. Buon pari per l'Ungheria Under 19





TIRANA - Crolla a un quarto d'ora dalla fine, la resistenza dell'Albania al cospetto della Polonia nel turno di Qualificazioni ai Mondiali andato in scena ieri sera a Tirana.

Finale 0-1 e Albania nuovamente sorpassata dalla Polonia al secondo posto a due giornate dalla fine del girone. E' rimasto tutta la gara in panchina Kastriot Dermaku, che nell'impegno precedente in Ungheria era finito fuori distinta, in Tribuna, mentre in questo ha almeno seguito i suoi compagni di squadra da bordo campo.

Ora per un play off per un posto a Qatar 2022 l'Albania deve portare a casa sei punti nelle ultime due giornate e sperare che la Polonia ne perda almeno una (in classifica Inghilterra al comando con 20 punti, Polonia 17, Albania 15, a pari punti sarebbe avanti la Polonia negli scontri diretti).

Neanche un minuto in campo pure per Kevin Torok, che è rimasto in panchina in Austria-Ungheria Under 19 terminata 1-1, valida per la 3° giornata del girone di Qualificazione agli Europei Under 19 di Slovacchia 2022. Ungheria sempre al comando con 7 punti nel girone, seguita proprio dall'Austria con 5 e dalla Bielorussia con 4.

Entrambi i calciatori sono sulla via del ritorno in direzione Salento per aggregarsi al gruppo di Baroni nel caso di Dermaku e alla “Primavera” di Grieco nel caso di Torok.



Commenti

PAGANI, TERAMO, il mondo ULTRA' si stringe attorno al dolore degli Ultrà Lecce. LE FOTO
IL "GIOCATTOLO" DI PAPA' SILVIO E' UN SALASSO: il Monza paga i debiti con i soldi di Mediaset. I NUMERI