News

SORPRESA CODA, IL CUORE DICE CAVESE! Altro che mercato, "tornerò a fine carriera"

Le parole del bomber giallorosso arrivano proprio nel bel mezzo della "corsa" delle grandi di B a fare l'offerta migliore per strapparlo al Lecce





LECCE - Nella testa solo la Cavese.

Massimo Coda è di Cava de' Tirreni e a fine carriera vuole tornare utile alla sua città. Altro che Parma, Terni, i corteggiamenti delle “grandi” di B che sono pronte ad aumentare anche i suoi guadagni annuali. Il “sentiment” di Coda è per la sua maglia biancoblu, che ha messo nel cassetto dopo 2 sole presenze a 16 anni, in C2, nel campionato 2004/2005.

Lo ha ribadito in queste ore in cui il suo nome rimbalza da una pagina all'altra del mercato. Ecco le parole di Coda: “tornare a Cava de' Tirreni a dare una mano è una cosa che vorrei fare. Non per passerella, ma integro, in grado di fare bene, di dare una mano come ho detto, non di fare danno essendo inutile. Vorrei dare delle soddisfazioni alla mia città, regalare un qualcosa che manca da troppo tempo”.



Commenti

STICCHI DAMIANI sul FUTURO di DE PICCIOTTO: "le sue riflessioni sono imprenditoriali, esulano dallo 'strappo' con parte della tifoseria"
Vince a Madrid, sbatte fuori l'Italia dai Mondiali, mette in bacheca altri due titoli. A LECCE I "PROFESSORI" RIDEVANO DI LUI