PELLE D'OCA. IL VIDEO: a tutto volume i 30mila alla CAPOCCIATA di BARONI. La scheda del mister

Lunedì 31 Maggio 2021 | Cosimo Carulli | News

LECCE - Fiorentino, classe 1963, 68 presenze e 4 reti in un Lecce consegnato alla storia, alla leggenda, quello di Mazzone a fine anni Ottanta. Mestiere: difensore centrale e poi allenatore, adesso, Campione d'Italia con il Napoli di Maradona e azzurro ViceCampione d'Europa Under 21 con la Nazionale di Vicini del 1986.

Marco Baroni, il difensore “gentile”, il suo costante lavoro sull'anticipo dell'avversario, i pochissimi cartellini gialli in carriera. E' lui il nuovo tecnico del Lecce. Per chi vi scrive, certamente estremamente di parte, il miglior difensore della storia del Lecce con dietro pochi altri, probabilmente Lorusso, Righetti, Viali e Stovini, per comporre una ipotetica “top 5”.

Da allenatore gli inizi alla Rondinella, dove nel 2000 appende le scarpe al chiodo, poi la formazione, Montervarchi, Carrarese, SudTirol, Ancona, Siena (nel settore giovanile), Cremonese, Juventus (ancora nel settore giovanile), Lanciano, Pescara, Novara, Benevento, la vittoria del campionato di Serie B storica dei sanniti, Frosinone, Cremonese, Reggina ai giorni nostri.

Il suo biglietto da visita? Il colpo di testa al Napoli dell'era Maradona: 16 ottobre 1988, Lecce-Napoli 1-0 (VIDEO SOTTO DAL CANALE “LECCE CALCIO STORY”).