Qui Benevento-Lecce: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Venerdì 10 Settembre 2021 | Cosimo Carulli | News

BENEVENTO - E' già una prova di maturità, un esame vero, dopo un solo punto in due giornate con il neopromosso Como in casa e la sconfitta amara di Cremona al debutto di campionato.

E' Benevento-Lecce, buonasera dal “Vigorito”, il futuro del Lecce e la sua tranquillità emotiva passa anche da qui.

SoloLecce.it seguirà questo impegno dei giallorossi valido per la 3° di Serie B in diretta, in tempo reale, azione dopo azione, emozione dopo emozione.

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni ufficiali delle squadre in campo (calcio d'inizio alle 20.30).

Benevento (4-2-3-1): Paleari; Letizia, Vogliacco, Barba, Foulon; Ionita, Calò; Elia, Insigne R., Improta; Moncini. Allenatore Caserta.

Lecce (4-3-3): Gabriel; Gendrey, Tuia, Lucioni, Gallo; Majer, Hjulmand, Gargiulo; Strefezza, Coda, Di Mariano. Allenatore Baroni.

Arbitro: Santoro di Messina (Raspollini-Ceccon, IV Ufficiale Saia, VAR Piccinini, AVAR Rossi).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 5' - FINALE AL “VIGORITO”, BENEVENTO-LECCE 0-0.

90' + 4' - Tremenda occasione per i locali, vicinissimi a beffare il Lecce: cross da sinistra di Barba, colpo di testa di Improta, torsione perfetta, pallone sul fondo sul primo palo. Che brivido per il Lecce.

90' + 3' - Altro angolo Lecce, che non sortisce effetti.

90' + 1' - Ancora angolo Lecce: stacco aereo di Coda su assist di Bjorkengren dalla bandierina, pallone sul fondo alla sinistra di Paleari.

90' - Ci saranno cinque minuti di recupero.

89' - C'è qualche problema fisico per Letizia. Gioco fermo e che certamente andrà recuperato, anche questo come tutte le altre interruzioni, ma alla fine il capitano dei giallorossi campani si rialza senza neppure bisogno dei soccorsi.

88' - Occasione monumentale per il Benevento: cross basso da sinistra di Foulon, Gabriel tocca quel tanto che basta per mandare fuori tempo Improta che sulla linea di porta non riesce a spingerla dentro, praticamente accompagnandola sul fondo. Incredibile al “Vigorito”.

86' - Sinistro di Paganini, inguardabile.

85' - Sovrapposizione a sinistra per il Benevento, Foulon di testa cerca l'ennesima corsa di Improta, inesauribile. Pallone lungo, sul fondo.

83' - Dentro Olivieri nel Lecce, fuori Di Mariano.

81' - Coda, in versione esterno, pallone nel mezzo senza esito.

80' - Cross da destra per il Lecce, che finisce dall'altra parte, senza sviluppi.

79' - Fuori Gargiulo, dentro Helgason nel Lecce.

78' - C'è un giallo ai danni di Bjorkengren, appena entrato e già sul taccuino dei “cattivi” dell'arbitro.

77' - C'è qualche cambio in vista nel Lecce: c'è molto “traffico” dalle parti di Baroni che si consulta anche con il suo staff per le mosse da eseguire nel finale di gara.

76' - Dentro Vokic, fuori Calò nel Benevento.

75' - Disastrosa gestione dell'offensiva del Lecce da parte di Gargiulo. Break Lecce con Coda che strappa un pallone a Calò che resta a terra dolorante, situazione di quattro contro due, Gargiulo avanza indisturbato e dal limite dell'area fa partire un tiro debole e centrale, parato da Paleari. Una furia Coda e Paganini ai lati del nuovo arrivato, praticamente altrettanto soli davanti al portiere.

73' - Cross sbilenco di Paganini che trova prima una deviazione di contenimento della difesa del Benevento, poi Paleari in uscita comoda.

71' - Doppio cambio Lecce, dentro Bjorkengren per Majer, nella mischia anche Paganini per Strefezza.

70' - Ancora Lecce: Coda ci prova in prima battuta, tiro respinto, si avventa Strefezza, destro che sfila vicinissimo al palo alla destra del portiere, ma anche in questo caso è tutto fermo, è fuorigioco.

68' - Annullato per fuorigioco, immediatamente, il vantaggio del Benevento: posizione irregolare di Improta, lanciato nel cuore della difesa del Lecce e bravo a concludere in rete, inutilmente.

67' - Altro doppio cambio Benevento: dentro Brignola e il colombiano Tello, fuori Insigne R. e Ionita.

65' - Maledizione Lecce! Coda di testa su assist preciso dalla destra di Strefezza, tutto solo in piena area, alza sulla traversa. Comunque ci sarebbe stato il consulto al VAR per l'eventuale posizione regolare o irregolare del bomber del Lecce.

64' - Palo del Lecce: Strefezza dalla media distanza, avanza e tira, colpendo il palo con il destro. Incredibile serie di occasioni giallorosse.

63' - Calabresi si spinge in avanti sull'out di destra, dialogo con Strefezza, non arriva il cross per il centro per il brutto fallo dell'ex Bologna e Cagliari, richiamato ufficialmente dall'arbitro. Al prossimo fallo sarà giallo.

62' - Buona chiusura di Calabresi dietro su una potenziale opportunità dei sanniti.

61' - Di Mariano accelera, mette la freccia, cross che non tova nessuno.

59' - Grandissima occasione Benevento: Foulon a colpo sicuro in area piccola con il sinistro, sugli sviluppi dell'angolo, trova Gallo in traiettoria. Salva tutto l'ex Palermo che mette il risultato momentaneamente al sicuro.

58' - Angolo Benevento, dopo una chiusura di Strefezza.

57' - Caserta ha scelto sostanzialmente un attacco “leggero” con Sau che può svariare e dare meno riferimenti a un Lecce che invece non ha ancora cambiato nulla, se si esclude il cambio praticamente obbligato che ha riguardato la difesa con Calabresi dentro per Gendrey.

56' - Dentro Acampora e Sau nel Benevento, fuori Elia e Moncini.

55' - Dall'ennesimo tiro dalla bandierina Coda raccoglie e indirizza in porta, tra le braccia di Paleari.

54' - Majer fa tutto il fondo come un treno, tiro-cross che trova il Benevento in chiusura in angolo con Paleari che respinge.

53' - Non succede nulla sull'angolo per il Lecce.

52' - Il Lecce non demorde e spinge: Hjulmand trova una grandissima parata di Paleari, su pallone vagante respinto da Vogliacco il danese conclude un po' “sporco”, con il pallone che rimbalza anche davanti al portiere di proprietà del Genoa che con una parata da campione nega il vantaggio ai giallorossi, alzando sulla traversa.

51' - Rigore revocato al Lecce, e ci sembra giusto così: non c'era fallo di mano, nonostante la nostra posizione defilata rispetto all'area incriminata, ma soprattutto è sembrato del tutto veniale il contatto Tuia-Calò nell'area del Benevento.

50' - Va davanti al monitor Santoro che viene richiamato dalla Sala VAR a consultare il video.

49' - Calcio di rigore per il Lecce! Calò, fallo su Tuia (di mano o strattonata, non si comprende bene da questa posizione). Ci sarà comunque il conforto della Sala VAR.

48' - Sarà angolo Lecce: sugli sviluppi del calcio di punizione battuto da Majer c'è una deviazione sul fondo.

47' - Ammonito Letizia, che subisce un tunnel dell'indiavolato Di Mariano e lo butta giù al limite dell'area di rigore sul settore di sinistra dell'attacco del Lecce. Grande iniziativa di Di Mariano che alimenta un pallone di Gargiulo lanciato molto lungo e si inventa questa opportunità.

46' - Si riparte, senza cambi e con qualche coro dei 188 volenterosi tifosi giallorossi nel settore Ospiti.

45' + 1' - FINALE DI PRIMO TEMPO, BENEVENTO-LECCE 0-0.

45' - Fallo di Coda in avanti sul suo marcatore in copertura a protezione del pallone. Peccato, si ferma così una buona ripartenza potenziale del Lecce. Strefezza protesta vivacemente con l'arbitro, rischiando qualcosina.

44' - Ci sarà un minuto di recupero, segnalato in questo istante.

42' - Lecce incredibilmente in possesso del pallone in avanti, perso, per il rapido contropiede del Benevento. Una scena già vista quest'anno. Ammonito Majer che “abbatte” Foulon per evitargli di infilarsi sulla sinistra, la destra di Gendrey che è praticamente fermo, ma non viene ancora sostituito.

40' - Elia scarta Gendray come una figurina doppia, tiro alto sulla traversa. Davvero un azzardo folle, quello di Baroni di arrivare probabilmente a fine primo tempo con Gendrey immobile sulle gambe, per non perdersi uno slot delle sostituzioni (a inizio secondo tempo non varrebbe come slot sprecato).

38' - Presto toccherà a Calabresi, nel Lecce: Gendrey non ce la fa, dopo quel problema fisico di inizio partita.

37' - Occasionissima Lecce: Coda è lanciatissimo verso la porta, ma è generoso, vede Di Mariano alla sua sinistra solo davanti al portiere, lo serve, diagonale di sinistro debole dell'ex Venezia che si “mangia” il vantaggio. Peccato!

36' - Majer batte la punizione e mette nel mezzo un pallone profondo, nell'area piccola, dove di pugni Paleari libera l'area piccola mandando in angolo. Senza sviluppi il tiro dalla bandierina per i giallorossi.

35' - Calcio di punizione Lecce, che batterà una sorta di calcio d'angolo molto più accentrato.

34' - Reattivo Gabriel: cross da destra di Letizia verso il centrosinistra dell'area di rigore del Lecce, dove Gendrey si dimentica dell'avanzata di Improta, solo davanti al portiere che in scivolata, a corpo morto, rischiando anche il rigore, si avventa sul pallone strappandolo via dalla disponibilità di Improta. Grande occasione Benevento, colossale dormita giallorossa.

33' - Ci prova il Frosinone da sinistra, cross al centro di Foulon che attraversa pericolosamente tutta l'area, poi con grandissima freddezza e lucidità chiude tutto Di Mariano in ottimo ripiegamento difensivo.

31' - Coda-Gargiulo, che duetto! I due arrivano sino alla penetrazione in area, poi in scivolata Vogliacco chiude alla disperata sull'ex Cittadella. Ma è tutto fermo: c'è un fuorigioco di partenza, rilevato (come protocollo VAR comanda) solo al termine dell'azione.

30' - Angolo buttato via dal Lecce, che neanche entra sul terreno di gioco ma esce in traiettoria. Rimessa dal fondo Benevento.

29' - Lecce in attacco: altro duello Strefezza-Improta, l'ala del Lecce si guadagna un angolo.

28' - Meravigliosa parata di Gabriel che salva il Lecce: cross da sinistra, Lucioni in traiettoria in marcatura su Moncini lo anticipa e indirizza verso la sua porta, riflesso straordinario del portiere brasiliano del Lecce che “vola” in angolo con un colpo di reni. Dalla bandierina non succede nulla.

26' - Angolo Benevento: disastroso alleggerimento all'indietro di Gallo che per questione di centimetri non manda in porta un avversario. Chiude Gabriel in angolo. Dalla bandierina Lucioni libera l'area.

25' - Pallone perso da Gallo, Letizia mette subito nel mezzo, dove non trova nessuno.

22' - Caserta passa al centrocampo a quattro, provando a contenere maggiormente il “ragioniere” del Lecce, Hjulmand, raddoppiandolo già in avvio di azione. Davanti con Moncini c'è solo Insigne R. in questa fase.

20' - Seconda chiusura nei primi venti minuti di Improta su Strefezza, abbastanza abulico in questo avvio.

18' - Altro cross piuttosto modesto di Gallo, chiude tutto Barba.

16' - Angolo Benevento, tutto su Gabriel, troppo comodo al centro dell'area piccola, dove domina il portiere.

14' - Tuia chiude tutto con buon tempismo su Insigne R.

13' - Caserta ci fa venire il mal di testa, al 13' arriva già il terzo cambio di fasce per Elia e Insigne R., che si scambiano continuamente posizione. Ora è Elia a destra, Insigne R. a sinistra.

12' - Angolo che non sortisce effetti per il Lecce: azione prolungata, cross al centro per Majer che rimette nel mezzo ma trova “traffico” e nessuna maglia giallorossa.

11' - Lecce in avanti con Gallo, cross al centro, si rifugia in angolo il Benevento.

10' - Punizione nella trequarti del Lecce per il Benevento che manda tutti i “lunghi” in area. Calò crossa troppo forte dalla parte opposta, direttamente out.

9' - Ci prova Letizia con una iniziativa a scuotere il Benevento. Senza esito il colpo di testa finale di Elia, sul fondo.

8' - Colpo di testa “morbido” di Coda tra le braccia di Paleari, alla fine di una lunga azione d'attacco del Lecce orchestrata da Gargiulo e Strefezza, rapido al lancio nel mezzo. Fischi del “Vigorito” sul Benevento, al momento messo alle corde dal Lecce.

7' - Ancora Lecce, ancora vicinissimo al gol con una doppia occasione: Di Mariano si accentra e “esplode” il destro, Paleari si distende in tuffo, sulla ribattuta si avventa Strefezza che di prima intenzione ciabatta sul fondo da buona posizione, preferendo il tiro al volo di esterno piuttosto che il controllo e il tiro.

6' - Sinistro dalla media distanza di Coda, parata comoda di Paleari. C'è solo Lecce al momento, avvio confortante dei giallorossi. Ci prova anche Gallo con un cross, chiusura di Vogliacco.

5' - Nasce un angolo, dall'azione precedente: ancora assist di Majer, colpo di testa pericoloso di Lucioni, che finisce sul fondo. Fischi per l'ex Benevento.

4' - “Divora” Coda, lanciato nello spazio in posizione regolare da Hjulmand. L'attaccante giallorosso si infila tra Barba e Foulon, ma viene chiuso dall'uscita di Paleari aiutato dall'intervento provvidenziale del suo compagno di reparto Vogliacco.

3' - Dall'angolo Majer nel mezzo, colpo di testa di Gargiulo sul fondo. In precedenza qualche problema fisico per Gendrey, che alla fine si rialza dopo alcune cure.

2' - Subito Gargiulo, innesca Di Mariano, cross al centro per Coda chiuso da Barba in angolo in area piccola. Lecce vicinissimo al vantaggio immediato.

1' - Lecce in campo con la formazione che abbiamo annunciato alla vigilia qui su SoloLecce.it, centrata in pieno, con Hjulmand in regia e Blin dirottato in panchina. La mezzala sinistra con licenza di attaccare gli spazi offensivi la fa Gargiulo, al debutto assoluto in giallorosso. Nel Benevento è out l'ex Lapadula, che in Brasile nella notte italiana ha rimediato un'altra sconfitta sulla strada delle Qualificazioni ai Mondiali. C'è Ionita, che è rientrato decisamente più riposato di Glik per aver saltato l'ultimo impegno con la sua Moldova per squalifica. Il polacco, invece, si accomoda inizialmente in panchina: l'altro ieri era titolare in Polonia-Inghilterra (1-1).