Cronaca

IL SALENTO PIANGE E BRUCIA ANCORA: in fiamme la marina di Ugento, devastato un residence

Ancora fiamme nel Salento, dopo il disastro di San Cataldo

UGENTO - Mentre la Procura di Lecce ha aperto un fascicolo d'indagine sull'incendio che ha messo in ginocchio la marina leccese di San Cataldo (l'accusa è incendio boschivo doloso), non si ferma l'onda di fuoco che sta divorando il verde del Salento.

Complice il vento di maestrale sono state ore di intenso lavoro per i Vigili del Fuoco leccesi che hanno dovuto avere a che fare con le fiamme che si sono sviluppate sulla Torre San Giovanni - Torre Mozza, in territorio di Ugento, dove hanno anche lambito alcune abitazioni. Si è reso necessario evacuare un residence a “Rottacapozza”, con bagnanti e turisti in fuga in maniera concitata e danni di rilievo per la struttura turistica che probabilmente ha chiuso oggi, drammaticamente, la sua stagione estiva 2024.

Commenti

IL PALERMO VUOL FARE IL LECCE AMMAZZA-CAMPIONATO: La Mantia, "no" al Bari per il "sì" rosanero?
La "Passione di Cristo" coinvolge centinaia di spettatori: lo spettacolo ad ALLISTE