News

Su SoloLecce.it. VOLONTARI A DISTRIBUIRE BOTTIGLIETTE D'ACQUA. Le normative anti-coronavirus? Una follia

Ecco cosa è accaduto a fine primo tempo oggi al "Via del Mare"





LECCE - Le norme anti-coronavirus impongono al Lecce di tenere chiusi bar e punti ristoro interni allo stadio. E questa premessa è d'obbligo perchè ciò che è accaduto all'interno della Curva Nord oggi al “Via del Mare” è solo responsabilità di protocolli rigidissimi e spesso in grado di sfidare ogni logica.

Siamo a fine primo tempo quando centinaia di spettatori telefonano al 118 e invocano l'intervento dei volontari della Croce Rossa Italiana e della Protezione Civile, che arrivano tempestivamente poiché già in servizio con delle strutture mobili all'interno dell'impianto.

La richiesta? Acqua. Sì, semplicemente acqua. Come fossimo nel deserto.

Davvero siamo arrivati a tanto, alla impossibilità di idratarsi per tante persone fragili, anziani, bambini, che hanno bisogno di bere in due ore di spettacolo sotto al sole. Il tutto per il rispetto delle normative anti-coronavirus.

Fortunatamente ci sono questi nostri moderni “angeli”, questi ragazzi volontari che non si sono sottratti nello scaricare tempestivamente centinaia di bottigliette d'acqua davanti ai tornelli del settore. La stessa operazione è stata replicata nel piazzale interno alla Tribuna Est.

Immagini che non vogliamo mai più rivedere.



Commenti

BARONI ESULTA: "vittoria che conta tanto per il morale. Per Rodriguez Delgado ecco cosa faremo ora"
La foto. RABBIA, GIOIA, AMORE INCONTENIBILE: la spinge dentro Coda, esplode STICCHI DAMIANI