Cronaca

Ultim'ora. DRAGHI HA DECISO: "GREEN PASS" per muoversi e lavorare anche nel 2022. Ecco le date

Il Governo ha intenzione di protrarre lo stato di emergenza sino a marzo, il "Green Pass" sino a metà 2023





ROMA - Lo stato di emergenza sino a marzo, il “Green Pass” sino a giugno 2022.

E' questa l'intenzione del Governo Draghi per gestire l'ultima fase dell'emergenza contagi da coronavirus, ma soprattutto per continuare a garantire l'apertura dei locali pubblici e lo svolgimento delle attività lavorative anche se i contagi dovessero risalire.

In entrambi i casi il Goerno dovrà procedere a un nuovo DPCM (Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri) da elaborare in questi giorni e approvare entro novembre, visto che tutte le misure restrittive, in teoria, scadono il 31 dicembre prossimo.

Ma il 1° gennaio non ci sarà nessun ritorno alla normalità.



Commenti

DAI SOCIAL. L'entusiasmo di LIGUORI, BLEVE e BJORKENGREN: tutto da leggere!
LECCE RISPONDE COL "BOTTO": siamo già 7500. Esauriti due settori