Cronaca

FERMI TUTTI! C'E' LA PENSIONE CHE SCATTA: pagliacciata italiana, MATTARELLA respinge le dimissioni di DRAGHI

Il Capo dello Stato rispedisce al mittente Draghi: vanno valutate le condizioni per andare avanti





ROMA - Valutare le condizioni per andare avanti, con una maggioranza con o senza il Movimento 5 Stelle.

Il Capo dello Stato Sergio Mattarella ha per questo motivo e con questo obiettivo respinto le dimissioni del Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi che comunque mercoledì sulla crisi politica sarà alle camere a riferire.

Nel frattempo le “burocrazie” politiche e i partiti sono pronti a nuovi accordi che possano salvare la Legislatura portando il Governo Draghi al sicuro, alla scadenza naturale di primavera, quando sarà stato superato per tutti i parlamentari il limite minimo di anni di carica per maturare il trattamento pensionistico, che per i mille parlamentari in carica è praticamente dietro l'angolo, arriverà in autunno.



Commenti

L'ACCELERATA GIUSTA! Lecce-Maksimovic verso la chiusura, dal Genoa il via libera
ASCOLI e PALERMO fanno la fila: UN MILIONE per GALLO, il Lecce dice "no". Il terzino non si muove