Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

SALVINI e le "SARDINE" a Firenze. IL GOS CAMBIA TUTTO: vergogna, trasferta vietata ai non tesserati

Giovedì 21 Novembre 2019 | Cosimo Carulli | News

FIRENZE - Il GOS della Questura di Firenze (Gruppo Operativo per la Sicurezza), il Prefetto di Firenze e l'Osservatorio sulle Manifestazioni Sportive hanno deciso: Fiorentina-Lecce del 30 novembre prossimo al "Franchi" di Firenze sarà aperta ai soli residenti in provincia di Lecce che abbiano aderito alla "Tessera del Tifoso".

Niente trasferta libera, dunque, niente Ultrà Lecce nello stadio viola.

La decisione è arrivata in queste ore e cambia l'iniziale indirizzo delle istituzioni sportive e di pubblica sicurezza che erano orientate verso la trasferta libera.

Per fare fronte con maggiore spiegamento di forze all'incontro politico fissato per lo stesso giorno a Firenze dal leader della Lega Salvini e per garantire la sicurezza anche nella contro-manifestazione del popolo delle "sardine" che si terrà contemporaneamente a quella dell'ex Ministro dell'Interno le forze dell'ordine hanno dovuto alzare bandiera bianca: non ci sono abbastanza uomini, mezzi e una logistica adeguata in una città comunque non grandissima come Firenze per poter garantire anche la sicurezza dei leccesi che si sarebbero spostati in migliiaia. Pagano loro, dunque, restando a casa.

La vendita dei biglietti del settore Ospiti è riservata ai soli residenti nella provincia di Lecce che abbiano aderito al programma "Tessera del Tifoso".

Eventuali fuori sede, lavoratori o studenti che si sono già stabilizzati con la residenza in altre località della Toscana o del Nord Italia potranno acquistare i tagliandi per l'ingresso allo stadio in altri settori, dove per loro la vendita non è vietata, ma in mezzo ai tifosi viola.

I biglietti per il settore Ospiti sono in vendita da oggi sino alle 19 di venerdì in tutti i punti vendita abilitati al circuito "LisTicket" che cura la biglietteria della Fiorentina.