Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

FATTURE FALSE PURE NEL TRIENNIO 2011-2013: Semeraro col metodo Tesoro?

Domenica 23 Giugno 2019 | Cosimo Carulli | News

LECCE - Non c'è soltanto la gestione di Savino Tesoro nel mirino del Fisco italiano (CLICCA QUI PER LA NOSTRA AMPIA RICOSTRUZIONE): il Lecce rischia una cartella esattoriale a più zeri anche in virtù degli accertamenti fiscali condotti dall'Agenzia delle Entrate leccese sul triennio 2011-2013 a guida del gruppo Semeraro.

Praticamente identiche alla presidenza Tesoro le triangolazioni di fatture che sarebbero state costruite fittiziamente e solo per abbassare il debito IVA del Lecce: merci mai consegnate, prodotti mai acquistati realmente, soldi trasferiti senza forniture.

Per questo triennio fiscale, c'è da dire, il Lecce può contare ragionevolmente su una fetta di eventuale impunità: molti dei fatti contestati sono a un passo dalla prescrizione.