Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

DI BIAGIO SCHIUMA RABBIA: "non ricordo un tiro del Lecce... Meritavamo di più, siamo vivi"

Domenica 16 Febbraio 2020 | Marco Errico | Ospiti

LECCE - Non ci sta, il tecnico della SPAL Luigi Di Biagio che mastica amaro dopo la sconfitta al debutto sulla panchina degli estensi. Ecco le sue parole in Sala Stampa.

Prova positiva - "I ragazzi hanno messo tutto dentro questa partita, voglia e determinazione, meritavamo certamente qualcosa in più. Dovevamo fare risultato, ma quello che si è visto in campo è diverso dal risultato finale".

Mai domi - "Non dobbiamo abbassare la guardia, le altre possono perdere, dobbiamo fare punti veloci, rientrare dentro".

Provocazioni - "Non ricordo un tiro del Lecce nel secondo tempo, ma non basta per fare classifica. Giocare così contro una delle due, tre squadre più in forma della Serie A non è una cosa negativa".

Futuro - "Parlare di salvezza adesso è da pazzi, non possiamo fare calcoli. In carriera ho visto tante cose, tutti possono rientrare, anche Torino, Udinese, Fiorentina. Vedremo. Di sicuro non siamo inferiori alle altre e si è visto a Lecce".