Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

IL TEMA: rinascita FARIAS. Quanti tecnici sapienti l'avrebbero rimesso dentro dopo il rosso diretto?

Giovedì 19 Settembre 2019 | Marco Errico | News

LECCE - Dalla delusione del debutto a "San Siro" con un rosso diretto alla grande gioia per il primo gol stagionale del Lecce che porta proprio la sua firma.

Diego Farias si è riabilitato subito agli occhi dei tifosi giallorossi: una rete importante, la sua, che ha dato il via all'impresa del Lecce in casa del "Toro" di Mazzarri.

L'impatto con la nuova avventura giallorossa era stato negativo: scarsa condizione fisica, ingresso in campo a partita oramai compromessa con l'Inter, calcione a Barella dopo neanche quindici minuti di gioco senza lasciare nessuna traccia, tranne quella negativa del rosso diretto.

Liverani però ha dimostrato ancora una volta di non guardare in faccia niente e nessuno, nè nel bene, nè nel male: quanti avrebbero rilanciato il brasiliano dal primo minuto dopo quel rosso così stupefacente e ingenuo? Pochi, non il tecnico del Lecce che l'ha mandato in campo al rientro come se niente fosse. E Farias ha dimostrato tutto il suo talento partendo sul lato sinistro del tridente sino ad accentrarsi in area, come nel caso del gol del vantaggio giallorosso.