Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

IL GIORNO DEI GIORNI: Serie A, oggi saprai il tuo destino. Ecco cosa chiede il calcio al Governo

Giovedì 7 Maggio 2020 | Cosimo Carulli | News

ROMA - Per il calcio italiano è il giorno dei giorni.

E' una giornata chiave al termine della quale conosceremo il destino della Serie A.

E' infatti in programma in videoconferenza il vertice decisivo tra i rappresentanti della FIGC, la task-force del Governo per l'emergenza coronavirus, lo stesso Presidente del Consiglio dei Ministri Conte ed ovviamente il Ministro dello Sport Spadafora.

Sul tavolo il protocollo elaborato dagli esperti della FIGC e già rimandato indietro in prima lettura dai tecnici e dagli uomini di scienza della task-force governativa che l'hanno considerato insufficiente a una ripresa dell'attività agonistica.

L'obiettivo è quello di dare il via libera al ritorno in campo, allentando solo per il calcio le misure di sicurezza e di prevenzione della diffusione del contagio previste dalla durissima decretazione del Governo Conte.

Basti pensare che un solo positivo in un luogo di lavoro "normale", per esempio, comporta la quarantena obbligata per tutte le persone con cui lo stesso ha condiviso gli spazi di lavoro. Il calcio chiede che in caso di positività di un atleta si deroghi a questo principio, facendo giocare e allenare comunque tutti gli altri. Ed è soltanto uno tra i grandi scogli da superare per arrivare a un testo condiviso che consenta la tutela della salute ma anche il ritorno al calcio giocato.