News

Qui UDINESE. SOTTIL "carica" a molla l'ambiente: "insieme al pubblico batteremo il Lecce"

Le parole del tecnico dei bianconeri che lunedì aspettano il Lecce in un "Friuli" particolarmente "caldo"





UDINE - A poche ore da questo Udinese-Lecce ha parlato alla stampa il tecnico dei bianconeri Andrea Sottil. Ecco le sue parole alla vigilia di questo impegno contro i salentini di Pereyra e compagni.

Sosta produttiva - “E' stata una sosta produttiva, nel segno del lavoro. Con il Rijeka in amichevole ha giocato chi ha visto meno il campo per avere minutaggio, prima o poi saranno tutti utili. Lunedì servirà grande concentrazione, dobbiamo in un certo senso invertire la rotta in campionato”.

Difficoltà - “A questi ragazzi serve che anche l'ambiente voglia maggiormente bene. Non vedo catastrofi come vengono dipinte, è un momento più difficile, l'Udinese ha le risorse per uscirne. Poi sono il primo a riconoscere che dobbiamo cambiare registro subito, il prima possibile ma non guardiamo solo al male, aiutiamo questi ragazzi”.

Vincere - “Ho detto a tutti di isolarsi pensando soltanto a cosa serve per battere il Lecce. Bisogna lasciare tutto quel che c'è fuori dal campo e mettere tutto quel che abbiamo dentro al campo. L'importante è che anche lo stadio ci spinga, questa partita la vinceremo insieme anche grazie alla intelligenza della nostra tifoseria”.



Commenti

+++ LE FOTO. LA SERIE A RICOMINCIA COSI'. Inferno a Verona-Napoli, bombe carta al mercato tra le vecchiette, incidenti e DASPO +++
FUMATA NERA: si aggiorna alla settimana prossima il tavolo. SALENTO, CHE VERGOGNA: Giochi all'aria!