OMICIDIO DI DANIELE E ELEONORA: la Corte accoglie la richiesta dell'assassino, sì alla perizia psichiatrica

Giovedì 18 Febbraio 2021 | La Redazione | Cronaca

LECCE - La Corte d'Assiste del Tribunale di Lecce ha detto sì alla richiesta presentata dalla difesa di Antonio De Marco, l'assassino di Daniele De Santis e Eleonora Manta: l'assassino reo confesso dei due giovani leccesi sarà sottoposto a perizia psichiatrica.

Sarà un collegio esterno, che sarà nominato prossimamente, a pronunciarsi sulle capacità di intendere e di volere dell'assassino al momento dei fatti. Questo collegio analizzerà la perizia psichiatrica della difesa, sentirà le controdeduzioni dell'accusa e valuterà se De Marco può stare a giudizio o meno.

E' stata respinta, invece, l'altra richiesta avanzata dalla difesa di sottoporre l'assassino a rito abbreviato, poiché De Marco è sotto processo per un reato per cui è prevista la pena massima dell'ergastolo, pena su cui non si può applicare il rito processuale più breve.

Questa eventualità non è del tutto scongiurata nel prossimo futuro del processo: qualora dovessero cadere le aggravanti contestate all'imputato di questo duplice omicidio la difesa potrà nuovamente giocarsi la carta del rito abbreviato per strappare un importante sconto di pena.