Cronaca

SQUALLORE SENZA FINE: adesca un 14enne, lo porta in un vicolo e lo violenta. Un professionista nei guai

Ecco cosa è accaduto tra settembre e ottobre nella fascia centrale del Salento, nel circondario di Maglie





MAGLIE - Adesca un 14enne per strada, lo porta in un vicolo del borgo antico e lo costringe ad avere rapporti sessuali, il tutto mentre lo riprende con il cellulare.

E' la squallida storia che arriva da un piccolo comune nell'area attorno a Maglie.

I fatti si sarebbero consumati a settembre e dopo le prime indagini il PM Simona Rizzo ha ufficialmente aperto un'inchiesta per violenza sessuale aggravata dalla minore età della vittima. Il presunto stupratore è un 45enne professionista della zona.

E' in casa sua che in queste ore si sono concentrati i Carabinieri e gli esperti informatici della Procura di Lecce che cercano le prove della denuncia del giovane che dopo una iniziale titubanza ha confidato tutto ai genitori nell'immediatezza dei fatti, facendo scattare le indagini che sono state molto accurate e tenute riservate proprio per arrivare a “incastrare” eventualmente l'autore della violenza sessuale.



Commenti

SI FERMA HELGASON: ecco l'esito degli esami strumentali. L'islandese ko
Ora devono pagare i colpevoli. I leccesi non sono fessi. LIDL vuole dal Comune 6 MILIONI di danni per la chiusura