Qui Lecce-Fiorentina: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Mercoledì 15 Luglio 2020 | Cosimo Carulli | News

LECCE - Tenere acceso il fuoco, come dice Liverani.

Buonasera dallo stadio "Via del Mare" aperto solo per noi, una sparuta presenza di giornalisti, e per i tesserati e i dirigenti non in distinta ufficiale di Lecce e Fiorentina, sul terreno di gioco per la 32' fatica di questa Serie A versione estate inoltrata.

Si gioca mezzo campionato il Lecce, lo farà ogni tre giorni, giocandosi tutto sul piatto in ogni giro di poker.

SoloLecce.it come sempre seguirà questo impegno dei giallorossi per voi, in tempo reale, emozione dopo emozione.

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni ufficiali delle due squadre in campo (calcio d'inizio alle 21.45).

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Lucioni, Paz, Donati; Majer, Petriccione, Barak; Mancosu; Babacar, Farias. Allenatore Liverani.

Fiorentina (3-4-2-1): Terracciano; Milenkovic, Pezzella G., Caceres; Ghezzal, Pulgar, Duncan, Dalbert; Chiesa, Ribery; Cutrone. Allenatore Iachini.

Arbitro: Guida di Torre Annunziata (Longo-Colarossi, IV Ufficiale Di Martino, VAR La Penna, AVAR Del Giovane).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 4' - FINALE AL "VIA DEL MARE", LECCE-FIORENTINA 1-3.

90' + 3' - Esterno di Saponara, senza pretese.

90' + 2' - Ci prova con un cross teso Vera Ramirez, Fiorentina che si salva. Finale orgoglioso per il solo colombiano, nel Lecce.

89' - Quattro minuti di recupero, segnalati in questo istante. Praticamente accademia per la Fiorentina.

87' - GOL LECCE! Shakhov con un piattone destro in piena area piazza bene un assist perfetto di Vera Ramirez e batte Terracciano. Lecce-Fiorentina 1-3.

85' - Fiorentina che ci prova con una conclusione di Vlahovic dal limite, molto potente, ma fuori misura di pochissimo.

83' - Fuori Ribery, il migliore in campo, qualità e intelligenza calcistica fuori dal comune. Dentro Agudelo.

81' - Destro dal limite di Vera Ramirez, sul fondo.

80' - Barak dal limite dell'area centra in pieno in traiettoria la difesa della Fiorentina. E così il suo destro, potente, non arriva neanche in porta per provare a impensierire Terracciano.

77' - Partita senza spunti, c'è pochissimo da raccontare. Qualche istante addietro calcio di punizione sulla trequarti conquistato bene da Venuti.

74' - Si può ripartire, non ci sono grandi emozioni, il Lecce deve ancora tirare in porta...

73' - "Cooling break": squadre che si dissetano a gioco fermo.

72' - Fuori Babacar e Majer, nel Lecce, dentro Shakhov e Vera Ramirez.

71' - Mancosu per Saponara, pallone fuori dallo specchio, sul fondo.

70' - Dentro Castrovilli, fuori Duncan nella Fiorentina.

66' - Dentro Vlahovic per Cutrone e l'ex Venuti per Chiesa, nella Fiorentina. Nel Lecce come preannunciato dentro Dell'Orco e Tachtsidis, fuori Paz e Petriccione.

65' - Angolo che non ha sortito effetti per i viola.

64' - Angolo Fiorentina, conquistato da Duncan: tiro dell'ex Sassuolo servito da Chiesa, si oppone in traiettoria la difesa del Lecce. Pallone sul fondo.

60' - Ribery, assist splendido per Cutrone, molto defilato. Gran risposta di Gabriel, ancora.

59' - Con un lungo possesso del pallone la Fiorentina "ammazza" la partita...

56' - Liverani prepara un doppio cambio a bordo campo: ci sono pronti Tachtsidis e Dell'Orco.

55' - Prova Majer a disegnare un traversone, senza esito. Lecce molle e sfiduciato, senza sangue.

53' - Babacar prova a liberarsi di un avversario ma con un fallo. Gioco fermo.

51' - Gabriel evita l'imbarcata: Lirola si lancia solo davanti al portiere, rincorso da Rispoli. Destro "velenoso" su cui Gabriel si distende e si oppone.

49' - Contropiede Fiorentina, nato da un altro pallone perso dal Lecce in fase di impostazione. Cutrone prova a servire Ribery meglio piazzato in piena area, ma "cicca" malamente a lato.

48' - Qualche problema fisico per Pulgar dopo un contrasto rude.

46' - Si riparte, con Saponara per Farias nel Lecce. Unico aspetto logico del cambio una staffetta in chiave Genoa-Lecce, dove Farias sarà certamente più utile. Non c'è altro motivo per cui sia uscito l'unico giocatore di calcio (tecnicamente...) di questo Lecce. Nella Fiorentina c'è Ceccherini al posto di Pezzella G.

45' + 2' - FINALE DI PRIMO TEMPO, LECCE-FIORENTINA 0-3.

45' - Due minuti di recupero, segnalati in questo istante.

42' - Traversa Lecce: indecisione di Caceres nella difesa viola, ne approfitta il brasiliano che di rabbia scaglia una sassata verso la porta. Traversa.

39' - GOL FIORENTINA! Chiesa in campo aperto per Cutrone, solo davanti a Gabriel, infilato con il destro. Lecce-Fiorentina 0-3.

36' - GOL FIORENTINA! Punizione di Ghezzal con il mancino perfetta alla sinistra di Gabriel, immobile. Lecce-Fiorentina 0-2.

35' - Giallo per Donati che ferma una volata di Duncan che parte da solo, indisturbato, dalla sua metà campo sino al limite dell'area. Intervento metà pallone metà uomo di Donati che si merita l'ammonizione. Punizione in zona Ghezzal e Ribery...

34' - Cutrone, che occasione! Solo davanti al portiere di testa l'ex Milan, pressato alle spalle da Petriccione, spreca fuori su pennellata di Ribery che sta distribuendo grandi giocate. Altro errore del Lecce in ripartenza che ha avviato l'azione dei viola "regalando" l'ennesimo pallone.

31' - Sugli sviluppi dell'angolo un fuorigioco ferma il Lecce.

30'- Calcio d'angolo Lecce, per una deviazione aerea sul fondo di Milenkovic, sugli sviluppi di un calcio di punizione da sinistra del fronte offensivo del Lecce.

29' - Gioco che può riprendere.

28' - "Cooling break": sosta per idratarsi al "Via del Mare", dove la temperatura è comunque scesa sotto ai 30°.

27' - Ammonito Ghezzal per un fallo su Petriccione.

26' - Azione laboriosa del Lecce sugli sviluppi dell'angolo, senza sviluppi. Traversone di Rispoli senza esito.

25' - Caceres salva tutto: Farias si "accende" e si infila dal lato corto dell'area di rigore, toccato in angolo all'ultimo istante.

24' - Calcio di punizione per il sinistro di Ghezzal che dalla distanza conclude a lato. Nessun problema per Gabriel.

22' - Farias, tiro dal limite dell'area, ampiamente fuori misura.

20' - Giallo per Babacar: fallo che interrompe una ripartenza viola nata da un calcio d'angolo gettato via dal Lecce.

19' - Angolo per il Lecce che prova a riguadagnare metri.

17' - Non si intendono Mancosu e Barak in un dialogo, Lecce praticamente inoffensivo.

15' - Chiesa va via come una lepre, il Lecce è morbidissimo dietro. Dal limite dell'area ne nasce una via di mezzo tra il tiro e il cross, sul fondo.

11' - Rigore parato da Gabriel! Lo specialista Pulgar conclude con un destro debole alla sinistra di Gabriel che addirittura blocca.

10' - Rigore confermato anche dal rapido consulto al VAR via microfono.

9' - Scandaloso il Lecce dietro: è rigore per una Fiorentina che penetra come il burro: Ribery, assist per Ghezzal che entra in area dritto per dritto, affossato da Gabriel. E' rigore. Giallo per Gabriel, giallo anche per Ribery, per proteste (il francese pretendeva il rosso per Gabriel, ma è una regola non più in vigore da tempo...).

7' - Angolo Lecce senza esito.

6' - Si conquista un altro calcio d'angolo il Lecce, che prova a reagire.

5' - GOL FIORENTINA! Scandaloso il Lecce dietro, come sempre. Rispoli in alleggerimento serve un assist a Cutrone. Pallone perfetto per l'inserimento di Chiesa solo davanti a Gabriel, siluro sotto la traversa del Nazionale azzurro e vantaggio viola. Lecce-Fiorentina 0-1.

3' - Lecce vicinissimo al gol: Babacar in girata, con un tocco preciso ma lento con il sinistro, sfiora il palo alla destra di Terracciano.

2' - Subito angolo per il Lecce: brutto pallone perso nel mezzo da Pulgar e ripartenza giallorossa.

1' - Complimenti a noi, visto che siamo stati l'unica testata, nel panorama nazionale e locale al seguito del Lecce, a centrare l'undici di partenza dei giallorossi, una piccola "competizione" sempre dai contorni molto simpatici e goliardici tra giornalisti del settore. Piccole soddisfazioni. Ci sono Babacar e Farias dal primo minuto, con il nuovo avanzamento di Mancosu dietro le punte e due "corazzieri" da Presidenza della Repubblica alle calcagne di Chiesa e Ribery, si tratta di Majer e Barak, subito dentro dall'inizio con compiti particolarmente accurati. Dietro è tutto come previsto, come è confermata sostanzialmente anche la Fiorentina che concede un altro turno di gloria al secondo portiere Terracciano (va in panchina il "quasi" ex Lecce Dragowski), con Iachini che rilancia a sorpresa dal primo minuto le motivazioni da ex barese di Ghezzal.